Pericolo valanghe: dalla prossima stagione un bollettino unico per Trento, Bolzano e Tirolo

Al via, dalla prossima stagione, il bollettino valanghe unico dell'Euregio (Euroregione alpina Tirolo-Alto Adige-Trentino) per garantire un sistema sempre più preciso e puntuale le massime condizioni possibili di sicurezza ai frequentatori della montagna

A partire dalla prossima stagione invernale, i bollettini valanghe o previsioni del pericolo valanghe esistenti della Provincia di Bolzano, di Trento e del Land Tirolo cesseranno di esistere, e saranno sostituiti da un nuovo bollettino unico dell'Euregio (Euroregione alpina Tirolo-Alto Adige-Trentino) che verrà pubblicato in italiano, tedesco e inglese ogni giorno sul sito avalanche.report.

L'Euregio è un progetto comune di collaborazione transfrontaliera delle regioni che componevano il Tirolo storico: lo stato federato austriaco del Tirolo, l'Italia con l'Alto Adige e il Trentino; queste regioni formano l'euroregione (vedi mappa a sinistra).
"I servizi competenti in materia di valanghe dei tre territori coinvolti - spiega la provincia di Bolzano -, continueranno a operare nell'esercizio delle proprie prerogative di autorità pubblica e resteranno integralmente responsabili per la realizzazione e distribuzione della previsione pericolo valanghe per il proprio territorio di competenza."
Il protocollo d'intesa che istituzionalizza il progetto è stato sottoscritto ieri, giovedì 29 marzo a Trento dagli assessori competenti di Tirolo Alto Adige e Trentino, Arnold Schuler e Tiziano Mellarini, e dal direttore della Protezione civile del Tirolo, Herbert Walter.


Il documento prevede che la collaborazione fra i 3 servizi valanghe di Tirolo, Alto Adige e Trentino abbia una durata minima di almeno 10 anni.

"Con questo progetto - commenta l'assessore Arnold Schuler - diamo vita ad un centro di informazioni e competenza nel settore della neve, delle valanghe e dei pericoli naturali che non ha paragoni. Il trend in costante crescita delle attività sportive invernali esige lo sviluppo di un sistema sempre più preciso e puntuale, allo scopo di garantire alle persone le massime condizioni possibili di sicurezza".


"Il confronto fra esperti del settore provenienti da territori diversi è fondamentale per incrementare ulteriormente la qualità del servizio", sottolinea la direttrice dell'Ufficio idrografico provinciale Michela Munari. Il prossimo ottobre si riunirà ad Innsbruck, la ISSW International Snow Science Workshop , la più grande conferenza al mondo in tema di neve e valanghe. Circa 1.000 tra previsori, scienziati e operatori di questo settore si incontreranno per scambiarsi conoscenze ed esperienze: in quella occasione sarà presentato il progetto Euregio avalanche.report.

red/pc
(fonte:Provincia BZ)