fonte: pixabay

A Bari riunione del progetto I-Storms: strategie comuni contro le mareggiate

Coinvolti 9 partner nell'area adriatica e ionica. Obiettivo: migliorare le procedure di allerta precoce e di protezione civile attraverso la condivisione dei dati e delle previsioni

Dal 12 al 14 giugno la Regione Puglia ospita la riunione operativa del progetto I-STORMS “Integrated sea storm management strategies”, il progetto europeo che intende sviluppare strategie comuni per la salvaguardia dell'area adriatico-ionica dalle emergenze delle mareggiate.

I-STORMS è coordinato dalla Città Di Venezia e finanziato dal Programma Interreg ADRION. Il progetto vede coinvolti 9 partner nell'area adriatica e ionica che stanno collaborando per migliorare le procedure di allerta precoce e di protezione civile attraverso la condivisione dei dati e delle previsioni, in conformità al Meccanismo di Protezione Civile dell'UE.

Sarà sviluppato un sistema condiviso e interoperabile (I-STORMS Web integrated System - IWS) per consentire un migliore scambio di informazioni tra partner e stakeholder nell'area Adriatico-Ionica ed affrontare le problematiche relative alla gestione delle mareggiate estreme nelle aree costiere dell’adriatico, anche tramite l’utilizzo di modelli previsionali comuni.

La Regione Puglia partecipa al progetto con la Sezione Protezione Civile. Si prevede l’elaborazione di una mappa della vulnerabilità della costa pugliese e, sulla base di essa, la definizione di possibili strategie per mitigare il rischio per le coste e per i relativi ecosistemi umani ed ecologici.

red/mn

(fonte: Regione Puglia)