Il Sindaco Ferrari con il Direttore nazionale Cisom Casinghini

A Paola (CS) il Cisom stanzia
un polo di protezione civile

Il Corpo di Soccorso dell'Ordine di Malta stanzierà un polo di protezione civile presso il Comune di Paola (CS) pronto a fronteggiare diversi possibili scenari emergenziali non solo nella provincia di Cosenza ma in tutto il Sud Italia

È stato sottoscritto, presso il municipio di Paola (CS), un accordo tra il direttore nazionale del C.I.S.O.M. (Corpo Italiano di Soccorso dell'Ordine di Malta) Mauro Casinghini e il sindaco di Paola  Basilio Ferrari per l'organizzazione e lo stanziamento di un polo logistico di protezione civile nel territorio del comune di Paola.
"Già da tempo annunciato nella sua strutturazione - si legge in un comunicato stampa del CISOM - il polo, insieme ad altri due posti al nord e al centro Italia, servirà ad arricchire la risposta operativa e la tutela della popolazione in ambito di protezione civile in caso di calamità naturali, maxiemergenze ed eventi maggiori. Tale struttura, chiamata a coprire con la sua operatività il mezzogiorno d'Italia, potrà essere utilizzata nei molteplici scenari di emergenza che, sempre più frequentemente, risultano attuali".

Il polo, nella fase iniziale, sarà costituito da: tendopoli con tende pneumatiche autoportanti, minicontainer con servizi igienici, torre faro, effetti letterecci (lenzuola, biancheria da letto, ndr), automezzi per lo spostamento e movimentazione dei materiali.

"È chiara, anche alla luce degli ultimi eventi sismici e calamitosi che hanno colpito la Calabria, l'estrema importanza di porre una simile struttura in un ambito geografico di particolare delicatezza dal punto di vista dell'equilibrio idro-geologico e sismico  - ha affermato il direttore Casinghini - da questa occasione dovrà prendere spunto, con il comune di Paola, una sinergica e consolidata collaborazione ai fini di una maggiore tutela non solo della popolazione di Paola, del suo comprensorio e della provincia di Cosenza ma di tutta la regione Calabria".
Il sindaco di Paola si è detto "lusingato di poter accogliere la presenza di una simile struttura nel proprio territorio; la sua importanza dovrebbe essere da stimolo per tutte le amministrazioni locali al fine di una prevenzione ed organizzazione in materia di protezione civile, ma anche per la presenza dell'Ordine di Malta che attraverso la sua storia millenaria è garanzia di serietà, efficienza e attenzione al prossimo anche in contesti di emergenza."

Il polo, posto nell'ambito delle forze del raggruppamento Calabria con a capo il colonnello Pasquale Romano, verrà gestito dal personale del gruppo di Diamante, guidato dall'avv. Domenico Oliva, che già da settimane sta seguendo un apposito iter formativo finalizzato alla preparazione ai vari contesti di emergenza riferibili alla struttura.



red/pc