Al via "Abruzzo Resiliente": ciclo di incontri per sensibilizzare il cittadino sui temi ambientali

Parte domani "Abruzzo Resiliente", una rassegna di incontri per avvicinare i cittadini abruzzesi alle politiche ambientali regionali e nazionali

Avrà inizio domani "Abruzzo Resiliente", un nuovo progetto di partecipazione per connettere i cittadini abruzzesi alle politiche ambientali regionali e nazionali attraverso una serie di incontri territoriali. ll primo  incontro "Ambiente, sviluppo e territorio" si terrà venerdì 29 settembre alle ore 18 presso la Sala Polivalente a Loreto Aprutino (Pe) con gli interventi del Sottosegretario alla Presidenza della Giunta Regionale delegato ad ambiente ed ecologia, Mario Mazzocca e di Lorenzo Di Fabrizio, Presidente Legacoop Abruzzo. Seguiranno altri appuntamenti nei mesi di ottobre e novembre a Vasto (Ch), Rosciano (Pe), Frisa (Ch), Avezzano (Aq), Montesilvano (Pe), Caramanico (Pe) e Mosciano (Te).


"La resilienza, il principio ispiratore di tali politiche ambientali, è l'idea che il territorio regionale vada in primo luogo rispettato e aiutato nel sostenere l'antropizzazione, ovvero l'insieme degli interventi dell'uomo sull'ambiente naturale allo scopo di trasformarlo o adattarlo - scrive in una nota la regione Abruzzo -. Oggi bisogna invertire il paradigma dominante: non è il territorio che deve resistere alle ingerenze umane ma siamo noi a dover agire su di esso, limitandoci nell'invasività e adoperandoci nel ripristino delle situazioni di partenza. La presa di consapevolezza dei cambiamenti climatici e dei loro effetti ci impongono una riflessione e quindi un'azione coordinata. Dalle Conferenze Internazionali sul Clima (Cop21 di Parigi e Cop22 di Marrakesh), che hanno visto protagonista l'esperienza abruzzese, abbiamo raccolto un impegno vincolante con il pianeta e con le future generazioni".
"Quell'impegno - conclude la nota - si è tramutato in gesti concreti di policy ambientali messe in campo dalla Regione Abruzzo attraverso lo sviluppo delle energie rinnovabili a basso impatto ambientale, l'adozione delle migliori tecnologie per il risparmio energetico, la sensibilizzazione dei cittadini ad un consumo responsabile dell'energia e la messa in opera di un nuovo modello sul ciclo dei rifiuti: "l'economia circolare" fondata sul riciclo, il riutilizzo, la riparazione e il ricondizionamento".


E' possibile seguire il progetto "Abruzzo Resiliente" sul sito www.abruzzoresiliente.org e sui social: https://www.facebook.com/AbruzzoResiliente

red/pc
(fonte: Regione Abruzzo)