fonte ufficio stampa Piemonte

Alessandria, Borrelli dai sindaci dei comuni colpiti dal maltempo

L'incontro dopo la dichiarazione dello stato di emergenza e lo stanziamento di 17 milioni per i lavori più urgenti. Borrelli: “ vi accompagneremo”

Il capo Dipartimento della Protezione civile Angelo Borrelli, l’assessore regionale alla Protezione civile Marco Gabusi e il presidente della Provincia di Alessandria Gianfranco Baldi nella giornata di ieri, 20 novembre, hanno incontrato i sindaci dei Comuni alessandrini colpiti dagli eventi di maltempo del 19 -22 ottobre scorso

L’incontro, finalizzato ad illustrare le modalità di erogazione dei fondi destinati i lavori di somma urgenza, segue di pochi giorni la firma dell’ordinanza da parte del capo Dipartimento Borrelli che assicura i primi 17 milioni per i lavori urgenti, a seguito della dichiarazione del governo di ‘stato di emergenza’, ottenuta il 14 novembre.

«Il capo Dipartimento Borrelli ha mostrato una vicinanza straordinaria al territorio – ha sottolineato l’assessore Gabusi -. Siamo stati in costante contatto quotidiano per seguire l’evoluzione della situazione nell’Alessandrino e l’iter che ha portato all’ordinanza 615, simbolicamente firmata prima di quella di Venezia. Vogliamo continuare ad essere al fianco dei sindaci: il capo Dipartimento e tutto il settore regionale sono in prima linea per continuare a seguire i prossimi step. Ribadiamo che siamo qua per seguire passo passo gli sviluppi e per semplificare il più possibile l’attività dei Sindaci. Sappiamo bene che i fondi non sono infiniti, ma vogliamo che tutti siano in grado di coprire le somme urgenze».  «Seguirà una seconda fase  - ha concluso l’assessore Gabusi - che speriamo la Presidenza dei Ministri voglia finanziare in maniera altrettanto importante». 

Il capo del Dipartimento Borelli ha illustrato le misure applicative dell’ordinanza e ha sottolineato la vicinanza al territorio. «Vi posso assicurare – ha dichiarato - che noi vi accompagneremo fino a quando non ci sarà la sicurezza per il territorio. Lavoreremo tutti con grande impegno e mi auguro che si possa procedere quanto prima con la materiale erogazione dei fondi».

Red/cb
(Fonte: Ufficio Stampa Regione Piemonte)