fonte foto: Provincia autonoma di Bolzano

Alto Adige e Tirolo uniti per la sicurezza in caso di catastrofe

Avviato un progetto per concordare programmi e documenti, nonché dati attraverso i servizi informativi interni, ma anche utilizzando i sistemi di comunicazione a livello transfrontaliero

L'unione fa la forza, soprattutto in caso di emergenza. Da questa idea è nato il progetto transfrontaliero tra Alto Adige, Tirolo del Nord e dell'Est che punta a rafforzare la rete operativa transfrontaliera per garantire sicurezza in caso di catastrofi. L'obiettivo perseguito con il progetto è quello di concordare programmi e documenti, nonché dati attraverso i servizi informativi interni, ma anche utilizzando i sistemi di comunicazione a livello transfrontaliero.

Si punta anche a ottenere un benestare in riferimento alle condizioni giuridiche quadro riferite agli interventi transfrontalieri. Tra il resto vengono organizzate esercitazioni congiunte e iniziative su temi specifici. Il programma Interreg V-A Italia-Austria finanzia il progetto con circa 47mila euro. Lo sostengono anche il programma Interreg Dolomiti Live e l'Euroregione Tirolo-Trentino-Alto Adige.

L'avvio ufficiale del progetto è avvenuto martedì 20 febbraio a Sillian nel Tirolo Orientale con un evento informativo e di scambio di esperienze sui sistemi informativi e i piani di allerta al quale hanno partecipato oltre 50 membri delle forze d'intervento, del Land Ostirol, del comprensorio e dei Comuni confinanti. In estate è in programma un raduno delle squadre d'intervento.


red/mn

(fonte: Provincia autonoma di Bolzano)