ANCI: impegno del Governo
su rimborso spese emergenza

Graziano Delrio, presidente ANCI, fa sapere che c'è un impegno da parte del Governo per il risarcimento delle spese per le attività straordinarie svolte in emergenza mentre pare non sia fattibile destinare una quota IMU per i costi di gestione della viabilità invernale

‘'L'ANCI e' pienamente consapevole delle difficolta' determinatesi in occasione della recente emergenza neve per i maggiori oneri sostenuti dai Comuni, in particolare quelli di minori dimensioni''.

Si apre cosi' la lettera che il Presidente dell'Associazione dei Comuni, Graziano Delrio ha inviato a quei Sindaci liguri che avevano rappresentato all'ANCI l'esigenza di sensibilizzare tutti i livelli di Governo affinche' venisse fornito ‘'un sostegno economico per le spese straordinarie sostenute''.


Dopo aver segnalato che ‘'l'Associazione ha provveduto ad inviare a tutti i Sindaci una lettera, nella quale si illustra quanto emerso nel corso del vertice a Palazzo Chigi sull'emergenza neve'', Delrio sottolinea che ‘'il Governo si e' impegnato a risarcire le spese affrontate per le attivita' straordinarie condotte dai Comuni durante l'emergenza''.

Poi, entrando nel merito delle proposte fatte da alcuni Sindaci per finanziare tali spese, che in alcune aree del Paese non rappresentano eventi straordinari ‘'ma la norma'', Delrio segnala che ‘'non sembra allo stato praticabile la proposta sulla possibilita' di destinare una quota dell'IMU al finanziamento specifico dei costi per il mantenimento della viabilita' invernale, senza sottrarla alle aliquote gia' previste per il finanziamento ordinario del bilancio comunale''.
Tuttavia Delrio conclude la missiva con l'auspicio di ‘'una sollecita definizione della questione con il diretto intervento del Governo''.


red/pc



fonte: Uff. Stampa ANCI