Anno della Biodiversità, ad Alghero si riuniscono gli Stati Generali del Mare

Dal 6 al 9 maggio "XXI Rassegna del Mare" sui cambiamenti climatici e le politiche europee nel Mediterraneo.

Le Nazioni Unite hanno dichiarato il 2010 Anno Internazionale della Biodiversità, e nella cornice di iniziative a supporto della celebrazione troverà spazio la XXI Rassegna del Mare, la manifestazione annuale più rilevante dell'Associazione ecologico-scientifica Mareamico, realizzata con il sostegno del Ministero dell'Ambiente, del Ministero per le Politiche Agricole e Forestali, della Regione Autonoma della Sardegna e del Comune di Alghero.

In programma dal 6 al 9 maggio, presso il Teatro Civico di Alghero e presso l'Hotel Carlos V, l'evento ha come obbiettivo quello di fare il punto sugli impegni assunti dai governi sui temi della biodiversità del Mediterraneo:

  • cambiamenti climatici e azioni di sollecitazione sulle tematiche ambientali che l'Italia deve portare avanti nell'area mediterranea;
  • ruolo della Sardegna quale Autorità di gestione di Progetti Europei E.N.P.I. (European Neighbourhood and Partnership Instrument);
  • necessità di ridefinire e rafforzare il tema delle "Autostrade del Mare";
  • l'impegno a dar vita ad una vera politica marittima integrata nell'ambito del Mediterraneo, anche in riferimento al Nuovo Regolamento Comunitario sulla Pesca e al Nuovo Sistema per la Pesca e l'Acquacoltura Sostenibile in Italia (SIPA)
  • la Pianificazione dello Spazio Marittimo - PSM, strumento che può svolgere un ruolo importante nel mitigare i fenomeni derivanti dai cambiamenti climatici.

"La scelta della Sardegna non è casuale, la sua posizione geografica può e deve vederla diventare sempre di più protagonista di una politica nuova ed incisiva sul mediterraneo, inteso come grande patrimonio della biodiversità, riserva di vita e fattore di sviluppo economico ed occupazionale." - ha dichiarato il Presidente di Mareamico On. Roberto Tortoli - "Vi sono in vista grandi novità, in particolare processi di decentramento decisionale ed operativo, nonchè lo svilupparsi di nuove iniziative ed opportunità a livello europeo, con particolare riguardo al sistema di relazioni transfrontaliere fra la Regione Sardegna e la Catalogna"
Tra le autorità che interverranno è prevista la partecipazione - tra gli altri - del Ministro dell'Ambiente e della Tutela del Territorio On. Stefania Prestigiacomo, del Vice Presidente della Commissione Europea On. Antonio Tajani, del Commissario Europeo per l'Ambiente Hon. Janez Potocnik e del Presidente della Regione Sardegna On. Ugo Cappellacci.

(red)


L'Associazione Mareamico da sempre si occupa, a livello scientifico, dei temi connessi al mare, al turismo, alla pesca, alla nautica, promuovendo iniziative transnazionali con i Paesi del Mediterraneo e promuovendo numerose intese internazionali per la tutela del mare e delle aree di particolare interesse naturalistico.La Rassegna del Mare da oltre 20 anni riunisce in varie località italiane, i "vertici" della politica e della ricerca scientifica sul mare, per fare il punto sulla sua tutela e valorizzazione, ma, soprattutto, per lanciare importanti iniziative di cooperazione tra Stati, Università, Associazioni ed ONG.

Presentazione mondiale della Biodiversità da parte del Ministero dell'Ambiente