Anziano disperso a Follonica, ricerche in corso

L’uomo è scomparso in una zona boschiva, ma a quattro giorni dalla segnalazione non c’è ancora nessuna traccia di Antonio Proia

Sono ancora in corso in Toscana le ricerche di Antonio Proia, un anziano scomparso da quattro giorni nella zona di Follonica. Sono più di 50 le persone, fra Forze dell'Ordine, Soccorso Alpino e Vigili del Fuoco, impegnate nell'operazione. Partecipano alle battute anche numerosi operatori della Protezione Civile.
L'anziano, 83 anni, è scomparso nella macchia in località Valli. Stava effettuando una breve escursione con la famiglia - moglie e nuora - quando si è allontanato per cercare dei funghi. Poi, improvvisamente, non ha più dato risposta ai numerosi richiami dei parenti, che hanno girato per diverso tempo nella macchia alla ricerca di Antonio Proia prima di lanciare l'allarme.
Senza esito finora le ricerche, nonostante siano concentrate in una zona ben determinata, fra alcune proprietà private e la statale Aurelia, in una zona che confina con il parco di Montioni. Ma dell'uomo nessuna traccia.
Da questa mattina sono state impegnate anche nuove unità cinofile, in supporto ai cani da ricerca utilizzati nei giorni scorsi. Il giorno dopo la scomparsa si era alzato in volo anche l'elicottero del 118, per un'osservazione dall'alto dell'area, ma anche questo tentativo era stato inutile. A complicare le cose anche un forte acquazzone, che nei giorni scorsi ha interessato l'area di Follonica.


red/wm