fonte: DPC

Avviata in Umbria l'iniziativa "Terremoto, parliamone insieme"

Il ciclo di incontri è stato organizzato in tre dei comuni interessati dalla sequenza sismica in atto a Gubbio e nell'area circostante

Si è svolto la sera di lunedì 20 Gennaio nella palestra di Mocaiana, frazione del comune di Gubbio, il primo degli incontri rivolti alla popolazione e alle scuole di tre dei comuni umbri che da alcuni mesi sono interessati dalla sequenza sismica in atto a Gubbio e nell'area circostante. Si tratta infatti di eventi sismici molto frequenti e che si verificano a pochi chilometri di profondità e per questo risultano essere particolarmente avvertiti dalla popolazione. Numerose sono state le domande dei cittadini e tra queste anche la richiesta di ricevere maggiori informazioni sui contenuti del piano di emergenza comunale e sullo stato delle verifiche effettuate sugli edifici scolastici. L'amministrazione comunale di Gubbio si è impegnata ad organizzare quanto prima ulteriori momenti pubblici di confronto per fornire alla comunità i dati di dettaglio.

Il ciclo di incontri, dal titolo "Terremoto, parliamone insieme", ha l'obiettivo di aiutare le comunità interessate dalle continue scosse a comprendere meglio la situazione in atto e a conoscere la storia sismica del proprio territorio, attraverso il dialogo con rappresentanti delle istituzioni ed esperti di rischio sismico, e di garantire loro il necessario sostegno psicologico-sociale, anche attraverso la diffusione dei comportamenti corretti da adottare per ridurre gli effetti di un possibile terremoto. Per questo, per coloro che partecipano agli incontri, sono a disposizione i materiati informativi che vengono distribuiti ogni anno in occasione della campagna nazionale di prevenzione "Io non rischio - terremoto".

Sempre in provincia di Perugia hanno avuto luogo altri due incontri, il primo dei quali si è svolto lunedì 21 gennaio alle 18.00 nel comune di Pietralunga, presso la Sala biblioteca dell'ex Convento di Sant'Agostino; il secondo ha avuto luogo il giorno successivo, alla stessa ora, nel comune di Montone, presso il Teatro San Felice. In particolare, per i docenti e i genitori della scuola d'infanzia e primaria di Semonte e alcune scuole di Gubbio è stato organizzato per lunedì 21, alle 21, un incontro specifico.

L'iniziativa "Terremoto, parliamone insieme" è promossa dal Dipartimento della protezione civile e dall'Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia (INGV) insieme con le amministrazioni comunali, la Regione Umbria, la Provincia di Perugia, la Prefettura di Perugia ed è realizzata in collaborazione con la Rete dei Laboratori Universitari di Ingegneria Sismica, il Servizio Sanitario Regionale dell'Umbria, l'Anpas-Associazione nazionale pubbliche assistenze e le organizzazioni di volontariato di protezione civile presenti sul territorio. Tutti questi soggetti rappresentano insieme, per le comunità colpite, un pezzo importante del sistema di protezione civile locale e nazionale a cui i cittadini devono poter fare riferimento anche e soprattutto in una situazione come questa, in cui le continue scosse sismiche generano un maggiore bisogno di informazione e conoscenza.

L'iniziativa "Terremoto, parliamone insieme" è stata organizzata anche in occasione di altre sequenze sismiche. La più recente è quella realizzata a giugno dell'anno scorso nel territorio della Lunigiana.


red/gb

fonte: DPC