fonte: Comune di Bomporto

Barriere anti-inondazione: 21-22/07, dimostrazione ed esercitazione a Bomporto (MO)

Queste installazioni mobili da tempo vengono impiegate nella zona del monzese, per fronteggiare le frequenti esondazioni del fiume Lambro, e saranno i volontari della città di Monza a provvedere alla dimostrazione nel comune del modenese

Nei mesi scorsi la Regione Emilia-Romagna ha approvato un finanziamento di oltre 200mila euro, per l'acquisto di barriere anti-inondazione a salvaguardia del centro storico di Bomporto (MO). Queste installazioni mobili da tempo vengono impiegate nella zona del monzese, per fronteggiare le frequenti esondazioni del fiume Lambro, e saranno i volontari della città di Monza, circa una decina, con i loro mezzi ed attrezzature a provvedere alla dimostrazione nel comune del modenese.

Tale soluzione è stata individuata per sbarrare un tratto di circa 500 metri a sud dell'abitato di Bomporto, in Via per Modena, per scongiurare il ripetersi di una possibile alluvione del centro abitato. Si tratta di “salsicciotti” gonfiabili, di lunghezza di 10/20 metri, di facile e rapida installazione. Sabato 22 luglio, dalle ore 17:00, e domenica 23 luglio, dalle ore 9:30, nelle piazze del centro storico (Matteotti e Roma) i volontari della Protezione civile monzese illustreranno ai cittadini e ai Volontari di Protezione civile del Comune di Bomporto il montaggio ed il funzionamento delle barriere anti-inondazione. Occorre ricordare che nel capoluogo si è formato un Comitato di circa 40 cittadini residenti, disponibili ad operare in caso di emergenza per la posa delle barriere, a salvaguardia del centro storico. Alcuni di loro, assieme a Volontari del Gruppo comunale di Protezione civile di Bomporto, ai primi dello scorso giugno si sono recati a Monza, in occasione dell'iniziativa “Emer Lab” per prendere visione di questo sistema di salvaguardia dalle inondazioni.

red/mn

(fonte: Comune di Bomporto)