Bertolaso, dimissioni possibili?

Cresce il tam tam mediatico, da il Giornale a La Repubblica, su un possibile abbandono del Capo del Dipartimento. Intanto Gabrielli, ex prefetto de L'Aquila, si prepara per la successione

Cresce la voglia di dimissioni dalla guida della Protezione civile per Guido Bertolaso, coinvolto nella vicenda giudiziaria sugli appalti per il G8 alla Maddalena. A quanto sembra, il Capo del Dipartimento della Protezione civile, che aveva già annunciato la decisione di andare in pensione lo scorso anno, salvo poi tornare sui propri passi, "non ne potrebbe più di tutto questo tritacarne mediatico, che invece di stopparsi potrebbe continuare a macinare, infangando la sua dignità personale", riporta il Giornale citando fonti non ufficiali.

Tesi sostenuta anche dagli altri giornali nazionali, in primis la Repubblica, ma che sono state smentite dal Dipartimento, dove sottolineano che "non c'è nessuna intenzioni o sulla possibilità che Bertolaso intenda lasciare il suo incarico" a breve e che sono confermati i suoi impegni in agenda a partire da quello in programma oggi a Monteacuto dove il Capo della Protezione civile si richerà per un sopralluogo sulla frana.

Nel prossimo consiglio dei ministri, intanto, potrebbe essere nominato come suo vice a Via Ulpiano l'ex prefetto dell'Aquila ed ex numero uno del Sisde (oggi Aisi), Franco Gabrielli, 'messo fuori ruolo' dal consiglio dei ministri lo scorso 23 aprile, in attesa di assumere il nuovo incarico il prossimo 14 maggio.
Il passaggio di consegne dovrebbe avvenire, stando alle indiscrezioni, a settembre.

(red)