Campionati di sci della Protezione civile: la Toscana per la prima volta campione

I campionati si sono svolti dal 20 al 26 gennaio ad Auronzo di Cadore e nell'Alto Comelico

Per la prima volta la Toscana sul gradino più alto del podio nei campionati nazionali di sci della Protezione civile. La squadra della Toscana, in grandissima parte composta da volontari della VAB, la Vigilanza antincendi boschivi, ha vinto la classifica combinata della 17a edizione dei campionati che si sono svolti dal 20 al 26 gennaio ad Auronzo di Cadore e nell'Alto Comelico. Alla manifestazione hanno preso parte 400 atleti, suddivisi in 14 squadre provenienti da 12 regioni e dalle province di Bolzano e Trento.

Al secondo posto si è piazzata la squadra del Friuli-Venezia Giulia, seguita dai padroni di casa del Veneto, dalla Lombardia e dalle Province autonome di Trento e Bolzano.
   
“Sono veramente lieta di salutare questo successo – ha commentato l’assessore a ambiente e protezione civile Federica Fratoni-. Al di là della bellissima soddisfazione sportiva, c’è anche qui la testimonianza della passione e della capacità di fare squadra che costituisce il tratto distintivo del volontariato e del suo impegno a favore della comunità. E poi, diciamolo, fa anche piacere che la Toscana degli Appennini abbia avuto la meglio sulle forti regioni alpine”.

La manifestazione, organizzata dalla Regione Veneto, si è svolta tra Auronzo di Cadore e Comelico Superiore. Gli atleti in gara si sono cimentati in prove di slalom gigante, snowbord, sci alpinismo, e fondo a tecnica libera.

red/mn

(fonte: Regione Toscana)