Canadair e Fire boss
ieri in azione su 37 roghi

Il Dipartimento della Protezione Civile ricorda l'importanza della collaborazione di tutti i cittadini, che possono segnalare eventuali roghi ai numeri di emergenza 1515 o 115

Anche quella di ieri è stata una giornata decisamente impegnativa per la Flotta Aerea dello Stato. Come spiega in una nota il Dipartimento della Protezione Civile, i Canadair e gli elicotteri coordinati dal COAU - Centro Operativo Aereo Unificato - sono intervenuti a supporto delle squadre di terra su ben 37 roghi, che hanno colpito soprattutto le regioni centro-meridionali del Paese. In particolare, tra i mezzi della Flotta dello Stato sono stati impiegati dodici Canadair, nove Fire Boss e cinque elicotteri.

Undici richieste di intervento sono arrivate soltanto dalla Campania
; otto invece dalla Sicilia, sette dal Lazio, quattro dalla Calabria, tre dalla Puglia e altre ancora dalla Basilicata, dall'Abruzzo e dalla Liguria. In serata, grazie all'intenso e costante lavoro svolto dagli equipaggi dei mezzi aerei, risultavano già sotto controllo o spenti ventuno roghi. I piloti - spiega nella nota la Protezione Civile - hanno continuato a lanciare acqua e liquido ritardante ed estinguente sulle fiamme finché le condizioni di luce lo hanno consentito.


Ricordando che la maggior parte degli incendi boschivi è causata dall'uomo, il Dipartimento della Protezione Civile sottolinea l'importanza della collaborazione dei cittadini, che può essere decisiva nel segnalare tempestivamente (ai numeri 1515 e 115) anche le prime avvisaglie di un possibile incendio boschivo.


Redazione