Caos treni, mezza Italia paralizzata. Delrio: "Apriremo un'indagine"

"Fs ha sopravvalutato la propria forza. Un errore non sopprimere alcuni treni". E' quanto ha affermato il ministro dei trasporti Graziano Delrio che ha annunciato l'apertura di un'indagine

"C'è stato sicuramente un errore e le ferrovie si sono scusate. Nonostante le procedure che abbiamo per il trasporto ferroviario, le Fs hanno voluto far partire tutti i treni e questo è stato un errore. C'è stata una sopravvalutazione della propria forza, se fosse stato applicato il protocollo i disagi sarebbero stati molto minori":
E' quanto ha dichiarato il 
ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti Graziano Delrio, intervistato da Massimo Giannini e Jean Paul Bellotto al Circo Massimo circa gli enormi disagi di questi giorni al traffico ferroviario paralizzato dal  maltempo e dalle fitte nevicate. Una situazione che ha tenuto in scacco mezza Italia e che ha costretto i viaggiatori ad attese inaudite nelle stazioni.
Delrio ha inoltre annunciato
che
verrà aperta un'indagine "perché voglio che le procedure siano rispettate. Ma - ha poi sottolineato -
le ferrovie italiane sono comunque tra le più efficienti d'Europa".

red/pc