Catricalà: stato di emergenza
per le zone colpite dal sisma

Sarà dichiarato domani, 22 maggio, lo stato di emergenza per le popolazioni emilia colpite dal terremoto di domenica scorsa

Il Governo nella seduta di martedì 22 maggio dichiarerà lo stato di emergenza per le zone colpite dal sisma in Emilia Romagna. Lo ha anticipato Antonio Catricalà, sottosegretario alla Presidenza del Consiglio, nel corso di un summit nella sede del Centro unificato di Protezione civile della provincia di Modena.
Hanno partecipato all'incontro - si legge in una nota della provincia di Modena -  Vasco Errani, presidente della Regione Emilia Romagna, Emilio Sabattini, presidente della Provincia di Modena, Franco Gabrielli, capo del Dipartimento nazionale della Protezione civile, Giorgio Pighi, sindaco di Modena, i sindaci modenesi e rappresentanti delle associazioni di categoria.
Nel corso dell'incontro Catricalà ha dichiarato inoltre che "è in corso la definizione di uno stanziamento urgente del Governo per far fronte all'emergenza e sostenere gli interventi di prima assistenza alle popolazioni colpite dal sisma".



red/pc


fonte: uff. stampa Provincia di Modena