Fonte sito Legambiente

Climap: una mappa partecipata degli eventi climatici estremi

Monitorare e geolocalizzare gli eventi estremi che colpiscono le singole persone per aumentare l'informazione e la consapevolezza dei cittadini sul tema della crisi climatica

Una mappatura partecipata di tutti gli eventi meteo estremi che colpiscono il nostro Paese. Questo l'obiettivo di CLIMap, progetto di gisAction e Legambiente che vuole accendere i riflettori sul rischio climatico e sulla crisi climatica a partire dall'esperienza del singolo cittadino.

Come funziona
Ogni utente potrà quindi segnalare l'evento climatico estremo che lo ha colpito e quali conseguenze hanno avuto i fenomeni meteo-idrogeologici sulla propria vita, ad esempio proprietà danneggiate, terreni impoveriti, città bollenti, razionamenti delle risorse idriche, paesi alluvionati e tanto altro. Ne emerge una mappa dei fenomeni atmosferici estremi del territorio italiano personalizzata a partire dalle esperienze dirette dei cittadini

Eventi estremi

Lo strumento è tanto più importante se si pensa a quanti eventi estremi hanno caratterizzato l'estate appena trascorsa: dalle ondate di caldo prolungate, alla siccità, fino alle grandinate estreme, alle anomalie delle temperature, alle trombe d’aria, per finire con le recenti alluvioni. Tutti fenomeni atmosferici estremi che con sempre maggiore frequenza si abbattono sul nostro Paese e sul pianeta intero. In Italia il 2022, in particolare, sarà ricordato come l’anno della grave crisi idrica che ha mostrato il suo volto peggiore nelle risorse idriche del nord, l’anno del caldo record, l’anno della tragedia del ghiacciaio della Marmolada. Dall’inizio dell’estate, secondo gli analisi di Coldiretti, in Italia si è registrata una media di 5 incendi al giorno.

Obiettivo
L’obiettivo finale è quello di diffondere consapevolezza tra i cittadini e permettere a tutti di raccontare la propria esperienza. La mappa sarà presentata e discussa insieme a esperti del settore durante il GIS Day del 16 novembre 2022, l’atteso evento annuale che riunisce la comunità di tecnici e appassionati di tecnologie dell’informazione geografica.

red/cb
(Fonte: Legambiente)