Comunicare in emergenza:
linguistica e protezione civile

Si è svolto ieri nell'Auditorium del Dipartimento della Protezione Civile un seminario dedicato al rapporto tra la lingua del territorio e le attività di protezione civile, tenuto dalla professoressa Cecilia Robustelli. Il seminario sarà replicato martedì 18 ottobre

Quali sono le caratteristiche linguistiche di una comunicazione in emergenza efficace? Qual è il rapporto tra la lingua del territorio e le attività di protezione civile? Sono alcune delle domande alla base del seminario che si è svolto ieri nell'Auditorium del Dipartimento della Protezione Civile, tenuto dalla professoressa Cecilia Robustelli, docente di Linguistica italiana presso l'Università di Modena e Reggio Emilia. Come si apprende da una nota sul sito del Dipartimento della Protezione Civile, il seminario, aperto a dipendenti e operatori del Servizio nazionale, è stato introdotto dal Capo Dipartimento Franco Gabrielli, che ha sottolineato l'attualità del tema e l'importanza della chiarezza della comunicazione, soprattutto in situazioni di emergenza.

Partendo da un'analisi del panorama linguistico italiano - dove coesistono la lingua italiana, dialetti e minoranze linguistiche - è stato affrontato il rapporto della lingua con le attività di protezione civile, arrivando a sottolineare l'importanza delle figure di "mediatori" sul territorio, che possano contribuire a veicolare i messaggi tra abitanti e operatori, quando non sono pienamente condivisi i codici linguistici e culturali.

Nella seconda parte del seminario è stato invece analizzato il rapporto tra l'italiano istituzionale e i cittadini, ed è stata messa in evidenza l'importanza di formare esperti di lingua in grado di elaborare comunicazioni che siano chiare e comprensibili, in linea con i principi di semplificazione del linguaggio amministrativo. Si tratta infatti di un aspetto decisamente importante, soprattutto in protezione civile, dato che in caso di emergenza le informazioni devono essere chiare e fornite in poco tempo.

Considerando le numerose richieste di partecipazione - conclude la nota del Dipartimento - il seminario verrà replicato martedì 18 ottobre, sempre nella sede di via Vitorchiano del Dipartimento della Protezione Civile.




Maggiori informazioni su: www.protezionecivile.gov.it


Redazione