Consumo di suolo, domani ad Arezzo dibattito sulle proposte nazionali e locali

Si terrà domani ad Arezzo il convegno "Contenimento del consumo di suolo e politiche per la città" organizzato da Anci Toscana e INU Toscana per discutere delle proposte legislative sul tema approvate o in discussione a livello nazionale e locale

"Contenimento del consumo di suolo e politiche per la città" è il titolo del convegno organizzato domani, nell'ambito della rassegna "Dire e Fare", dall'Anci Toscana e dalla sezione Toscana dell'Istituto Nazionale di Urbanistica, ad Arezzo, a partire dalle ore 9 (Teatro vasariano - ex Corte d'assise, via Vasari).
Sarà un confronto sulla questione strategica del consumo di suolo e sulla costruzione della città, alla luce del dibattito e delle proposte legislative approvate o in discussione a livello nazionale e locale. Le tecniche per il contenimento del consumo di suolo inedificato infatti, sono da tempo al centro del dibattito disciplinare nazionale ed europeo, nonché nelle agende del Parlamento e delle Assemblea elettive di molte Regioni. Il tema investe problematiche nodali della materia e dell'Amministrazione in genere quali le politiche per la città, per la rigenerazione e riqualificazione degli ambiti, la tutela dell'ambiente e della qualità degli insediamenti. Tra le proposte riveste particolare rilevanza il disegno di legge in discussione alla Camera sul "Contenimento del consumo di suolo e riuso del suolo edificato" (Ddl C. 2039) che avrà forti ricadute sui Comuni, sugli strumenti urbanistici generali ed attuativi e sugli oneri di urbanizzazione.
Interverranno, tra gli altri, il presidente di Inu Toscana Enrico Amante, Maurizio Viligiardi (sindaco di San Giovanni Valdarno) per Anci Toscana, l'assessore all'Urbanistica della Regione Toscana Anna Marson, il presidente della VI Commissione del Consiglio regionale Gianfranco Venturi, il presidente dell'Ordine degli architetti della provincia di Firenze Alessandro Jaff, Carlo Lancia per Ance Toscana e il presidente di Legambiente Toscana Fausto Ferruzza. Chiuderanno la serie di interventi i sindaci di Montepulciano, Calenzano e San Casciano in Val di Pesa, Andrea Rossi, Alessio Biagioli e Massimiliano Pescini.

red/pc

(fonte: Anci Toscana)