fonte foto: Asaps

Cordoglio e lutto cittadino per l'ispettore Sanarico

Oggi lutto cittadino a La Spezia per i funerali dell'ispettore Superiore della Polizia di Stato Rosario Sanarico, morto durante un'operazione di ricerca subacquea. Alle 16 si terranno i funerali in forma solenne nella chiesa parrocchiale di San Michele Arcangelo a Pegazzano (La Spezia)

Il sindaco di La Spezia Massimo Federici ha deciso di proclamare per la giornata di oggi il lutto cittadino nel giorno delle esequie dell'ispettore Rosario Sanarico, ispettore del CNeS deceduto in servizio nell'esercizio del suo lavoro: aveva 52 anni, due figli e un nipotino, e prestava servizio al Centro nautico sommozzatori di La Spezia il sub della Polizia che ha perso la vita dopo un incidente avvenuto nel pomeriggio del 19 febbraio, durante le ricerche del corpo di Isabella Noventa, la donna svanita nel nulla nel padovano dal 15 gennaio scorso.
Il Dipartimento della Protezione Civile ha espresso immediatamente cordoglio per la scomparsa di Rosario Sanarico: nel ricordare la professionalità dell'Ispettore Sanarico durante le attività di ricerca dei dispersi a seguito del naufragio della Costa Concordia al largo dell'Isola del Giglio e nel porgere le più sentite condoglianze ai familiari, il Capo del Dipartimento, Fabrizio Curcio, rinnova la stima e l'apprezzamento per il ruolo e lo spirito di abnegazione che caratterizza ogni giorno il lavoro degli uomini e delle donne della Polizia di Stato, struttura operativa del Servizio Nazionale della Protezione Civile.
In occasione dei funerali dell’ispettore, il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella, in un messaggio al capo della Polizia, prefetto Alessandro Pansa, esprime il suo cordoglio per la scomparsa di "un uomo generoso, sempre disponibile e dotato di altissimo senso del dovere". Il Presidente della Repubblica ha chiesto al prefetto Pansa di far pervenire ai familiari di Sanarico "la sua vicinanza e la sua solidarietà".

Anche il Presidente Enoch Soranzo, e tutta l'Amministrazione provinciale di Padova esprimono il loro cordoglio e l'affettuosa vicinanza alla famiglia di Rosario Sanarico. "Non possiamo che provare sgomento e grande dolore di fronte a una tragedia come questa che, se mai ce ne fosse bisogno e ancora una volta, ci ricorda quanto dobbiamo alla Polizia e alle Forze dell'Ordine, sempre in prima linea con generosità e altruismo per garantire il bene della comunità. L'eroe Sanarico rappresenta l'esempio più alto di quanto la dedizione e il senso del dovere vadano al di là di ogni umana considerazione, anche a rischio della propria vita. Alla moglie e ai figli va tutta la nostra riconoscenza e il grande rispetto per un servitore dello Stato così esemplare, e per la loro immensa sofferenza".
Ricordiamo che oggi alle 16 si terranno i funerali alla presenza del vice capo vicario della Polizia, prefetto Luigi Savina. La Questura di Padova sarà rappresentata dal Questore Gianfranco Bernabei. La camera ardente è stata allestita nella Cappella della Polizia di Stato del Cnes e resterà aperta dalle otto di domattina fino alla celebrazione del funerale, che si terrà in forma solenne nella chiesa parrocchiale di San Michele Arcangelo a Pegazzano (La Spezia).

red/lg