Fonte archivio sito

Coronavirus, nuova bozza Iss: Aumenta l'incidenza

Rispetto ai dati della settimana scorsa aumentano l'Rt e l'incidenza. La variante Delta è in aumento e i tecnici chiedono di velocizzare le vaccinazioni

Contagi in crescita in tutte le Regioni, variante Delta e incidenza in aumento in una settimana. Come ogni venerdì emergono i primi dati della bozza del monitoraggio dell'Iss e del ministero della Salute sull'Andamento della pandemia in Italia. 

Aumenta il contagio
Questa settimana nel periodo che va dal 19 al 25 luglio raddoppia l'incidenza che dai 41 casi su 100mila abitanti arriva a 58 casi per 100mila abitanti. Aumenta anche l'indice di trasmissibilità (Rt) che da 1,26 di sette giorni fa, si attesta a 1,57. Due parametri che, insieme ai nuovi valori varati dal governo sulla percentuale di saturazione delle aree mediche e delle terapie intensive, determinano il cambio di fascia delle regioni e le relative restrizioni. Secondo il report sarebbero 20 le regioni a rischio moderato al momento e una, il Molise, a rischio basso. Nessuna regione però è al di sopra della soglia critica di ricoveri.I dati mostrano "evidenza di forte aumento dei casi diagnosticati in quasi tutte le regioni e province autonome" e aumenta "in maniera molto significativa" la trasmissione dell’infezione nel Paese, "con quasi tutte le regioni e province autonome classificate a rischio epidemico moderato". 

Tracciamento e accelerare i vaccini
Ritorna anche l'appello dell'Iss e del ministero della Salute al tracciamento dei casi visto che"La circolazione della variante Delta è in aumento in Italia ed è ormai prevalente". "Questa variante - spiega la nota - ha portato a un aumento dei casi in altri Paesi con alta copertura vaccinale, pertanto è opportuno realizzare un capillare tracciamento e sequenziamento dei casi". L'altro passo da compiere è quello di velocizzare le vaccinazioni "É necessario accelerare i tempi per raggiungere una elevata copertura vaccinale e il completamento dei cicli di vaccinazione per prevenire ulteriori recrudescenze di episodi di aumentata circolazione del virus sostenute da varianti emergenti con maggiore trasmissibilità".

red/cb
(Fonte: Corriere della Sera)