Fonte Azienda provinciale per i servizi sanitari Trento

Coronavirus, presentata Vicino@Te la piattaforma che accorcia le distanze 

La piattaforma informatica, sviluppata in Trentino, consente ai familiari dei pazienti Covid-19 ricoverati in isolamento di rimanere in contatto con i propri congiunti e di ricevere informazioni aggiornate sulla situazione clinica

I racconti sull’impossibilità di essere vicino ai propri congiunti colpiti da Covid-19, sono diventate parte della quotidianità di questo periodo.

I medici rianimatori dell’Ospedale di Rovereto (TN) hanno proposto e sostenuto lo sviluppo di uno strumento informatico che permettesse di mantenere i contatti tra i pazienti ed i propri familiari, consentendo a questi ultimi anche di ricevere informazioni sanitarie aggiornate.

Vicino@TE consente di accedere ai bollettini medici o richiedere informazioni sul proprio familiare, ricevere immagini o video del proprio caro e inviare dediche o messaggi di sostegno e d’affetto.

La web-app Vicino@Te è stata attivata ieri, lunedì 23 marzo, nel reparto di Anestesia e Rianimazione dell’Ospedale S. Maria del Carmine di Rovereto e nei prossimi giorni sarà in funzione in tutti i reparti Covid-19 predisposti nelle strutture ospedaliere trentine da Apss, l’Azienda provinciale per i Servizi Sanitari di Trento.



Dal punto di vista della protezione dei dati, Vicino@TE è stato sviluppato da un team multidisciplinare interno all’Apss, con il supporto di un’azienda informatica trentina e del Servizio politiche per l’amministrazione digitale della Provincia Autonoma di Trento, con lo scopo di garantire la riservatezza, l'integrità, la disponibilità e la sicurezza.


Il codice è di proprietà dell'Apss che, su richiesta, è disponibile a concederlo in riuso gratuito o erogarlo come servizio anche ad altre aziende sanitarie italiane.

DC6