fonte foto: Croce Rossa Italiana

Croce Rossa: la solidarietà arriva da tutto il mondo

Le donazioni a favore delle popolazioni colpite dal sisma sono in arrivo da tutto il mondo e hanno portato, al momento, a 8 milioni la cifra della raccolta fondi. Decine di volontari CRI sono ancora presenti nei campi allestiti

Continua l'ondata di solidarietà che da tutto il mondo, Italia compresa, ha scelto di donare alla Croce Rossa Italiana tra raccolte fondi, beni materiali e aiuti vari. Sono circa 8 milioni di euro i fondi raccolti finora. Centinaia le donazioni arrivate sotto forma di derrate alimentari, vestiario e giochi per bambini. Moltissime le donazioni arrivate anche dai partner storici di CRI e da altre grandi aziende e multinazionali: ognuno ha scelto il suo modo per intervenire e l'elenco dei principali sostenitori in questa emergenza è consultabile sul sito https://www.cri.it/chi-ci-sostiene.

I fondi, volti al mantenimento delle strutture operanti e alla ricostruzione, saranno impiegati in progetti permanenti, ideati con meccanismi partecipativi con i Comuni colpiti e le popolazioni. Ricostruire è il messaggio che la Croce Rossa Italiana vuole lanciare da subito: e si riparte dalla costituzione della nuova sede provvisoria del Comitato della CRI di Amatrice che, in rappresentanza della comunità locale, si metterà immediatamente a disposizione della popolazione presente con attività sociali e ludico-ricreative per i bambini e i ragazzi della zona.

Moltissime anche le iniziative spontanee promosse da realtà più o meno piccole. Tra queste spicca il dono di Noemi, 9 anni, di Scalea, che ha deciso di regalare la sua bicicletta che resterà nella sede provvisoria del Comitato locale della CRI di Amatrice, a disposizione di tutti i bambini.

Dall'inizio dell'emergenza a oggi hanno operato in centro Italia centinaia di volontari della Croce Rossa Italiana provenienti da diverse Regioni tra soccorritori, medici, psicologi, operatori di soccorso speciale, educatori, cuochi, logisti, elettricisti, cinofili. A più di due settimane dal terremoto del 24 agosto, decine di volontari, coordinati dalla Sala Operativa Nazionale (SON) della CRI, sono tuttora presenti, accanto alla popolazione, nei campi di accoglienza ad Amatrice, ad Accumoli nella frazione di Roccasalli e a Pretare, frazione di Arquata del Tronto.

La Croce Rossa svolge attività di supporto logistico, distribuzione di generi di conforto, preparazione e distribuzione di pasti, gestione con monitoraggio e censimento della popolazione presente, supporto psico-sociale, animazione per i bambini e assistenza sanitaria.

red/lg

(Fonte: Croce Rossa Italiana)