Da domani maltempo al nord: allerta in Veneto

Da domani ancora maltempo sull'Italia: abbondanti precipitazioni, anche a carattere temporalesco, sono attese al nord. La regione Veneto ha emesso un'allerta meteo

Domani torna il maltempo sull'Italia, in particolare si avranno temporali e precipitazioni abbondanti sul nord est.

Le previsioni del Dipartimento della Protezione Civile attendono precipitazioni diffuse e persistenti, anche a carattere di rovescio o temporale, sui settori alpini, prealpini e di pianura settentrionale di Lombardia e Veneto e su Trentino, Friuli Venezia Giulia e Liguria di Levante, con quantitativi cumulati da moderati ad elevati, generalmente più significativi sulle aree a ridosso dei settori alpini e prealpini, fino a puntualmente molto elevati sui settori prealpini della Lombardia centro-orientale. Precipitazioni da sparse a diffuse, localmente anche a carattere di rovescio o temporale, sono attese sul resto del Triveneto e della Liguria, sull'alta Toscana e sull'Appennino emiliano, con quantitativi cumulati moderati; da isolate a sparse sono invece previste sul resto della Lombardia e su Valle d'Aosta e Piemonte, con quantitativi cumulati deboli.

Sulla base di queste previsioni la Regione Veneto ha emesso un avviso di allerta meteo per la giornata di domani dichiarando, per rischio idrogeologico, lo Stato di attenzione e Stato di pre-allarme a livello locale in caso di fenomeni intensi fino mercoledì 30 ottobre. Le previsioni per il Veneto attendono un forte flusso umido in quota da Sud Ovest, che porterà precipitazioni tra martedì mattina e mercoledì pomeriggio/sera, più diffuse sulle zone centro-settentrionali. La fase più intensa è più probabile tra le ore centrali di martedì e quelle di mercoledì. Saranno probabili precipitazioni localmente consistenti e a tratti intense, anche a carattere di rovescio e temporale, con possibilità di qualche fenomeno intenso e persistente.

I Centri Meteo sia della Provincia di Bolzano sia della Provincia di Trento attendono per domani precipitazioni sempre più diffuse: nel pomeriggio e nella notte successiva le piogge potranno essere anche di forte intensità e a carattere temporalesco. Si attendono nevicate in alta quota.

L'Arpa Lombardia attende per domani precipitazioni da deboli a moderate possibili ovunque, localmente forti su Prealpi centrorientali e fascia pedemontana: dalla notte sui rilievi bergamaschi e bresciani e sulla corrispondente fascia di pianura pedemontana, in intensificazione a tratti ed in estensione al resto della regione nel corso del mattino e del pomeriggio. Possibili rovesci e temporali su Oltrepò, Pianura e primi rilievi prealpini. Limite delle nevicate oltre i 2600 metri, in abbassamento dal pomeriggio fino a quote intorno a 2000 metri.

In Liguria è stata attivata la fase di attenzione per il Levante ligure.

Il meteo della regione Friuli Venezia Giulia prevede per domani cielo coperto sui monti con vento forte da sud-ovest in quota e piogge, che risulteranno complessivamente intense, specie sulle Prealpi Giulie, meno nel Tarvisiano. In pianura cielo da nuvoloso a coperto con piogge intermittenti, anche temporalesche, in genere abbondanti, specie sulla Pedemontana, meno sulla Bassa. Sulla costa il cielo sarà variabile con piogge sporadiche, più probabili a ovest e la sera, e soffierà Scirocco sostenuto. Di notte e mattino possibili nebbie in pianura.


Redazione/sm