Fonte Pixabay

Danni e disagi per la prima perturbazione autunnale

La violenta ondata di maltempo ha portato al guasto della linea elettrica nella stazione di Milano Centrale, a strade invase dall'acqua e persone bloccate in auto nel bolognese. Mentre una forte grandinata nel foggiano ha danneggiato le olive alla vigilia della raccolta

Le forti piogge che da alcune ore stanno colpendo la Lombardia hanno causato questa mattina intorno alle ore 6.45 un guasto alla linea elettrica vicino alla Stazione Centrale di Milano che ha provocato ritardi dei treni fino a sessanta minuti. Il personale di Rfi è intervenuto e ha riparato il guasto poco prima delle otto.

Un forte temporale si è abbattuto fra il tardo pomeriggio e la serata di ieri sulla città di Bologna. Molte strade sono state completamente invase dall'acqua, allagamenti anche in garage e scantinati, alberi e rami spezzati dal vento. Sono stati decine gli interventi dei Vigili del Fuoco, anche per soccorrere persone in difficoltà intrappolate nelle auto. A Rastignano, le squadre con l'aiuto dei sommozzatori hanno portato in salvo due famiglie che erano rimaste bloccate nelle loro auto, in panne per l'acqua alta. Anche l'asse attrezzato di Bologna, fra la città e Casalecchio di Reno, si è allagato e alcuni automobilisti hanno avuto difficoltà. Poco lontano, in via Olmetola, i Vigili del Fuoco hanno dovuto rimuovere alberi e rami pericolanti, che si sono spezzati finendo in strada. Anche lo stadio di baseball Gianni Falchi, zona Savena, ha avuto diverse aree allagate. A San Lazzaro, in via Colombara, sono state usate le motopompe per asciugare cantine e garage invasi da 30 centimetri d'acqua. I pompieri sono andati anche in aiuto di una coppia di anziani che abita in via Emilia Levante, e che si sono ritrovati con circa un metro di acqua nel cortile di casa.

Problemi anche in Puglia dove una forte grandinata si è abbattuta in provincia di Foggia, colpendo gli ulivi a pochi giorni dall'inizio della raccolta delle olive

Red/cb
(Fonte: Ansa)