Fonte Twitter Vigili del Fuoco

Decine di incendi a Palermo, distrutta Portella della Ginestra

Sono stati più di 40 gli interventi dei vigili del fuoco ieri sull'Isola. Le operazioni di spegnimento sono andati avanti tutta la notte e dall'alba di oggi sono di nuovo in azione i canadair

Sono andate avanti tutta la notte le operazioni dei vigili del fuoco di spegnimento degli incendi alimentati dal forte vento tra Piana degli Albanesi e Altofonte in provincia di Palermo. Dall’alba di oggi, venerdì 30 luglio, sono di nuovo in azione due canadair. Ma ieri, giovedì 29 luglio sono stati decine gli incendi che hanno interessato il territorio palermitano.

Più di 40 interventi Vvf 
Il fuoco, probabilmente appiccato da piromani, ha bruciato Piana degli Albanesi e San Giuseppe Jato, ma anche a Caccamo, Valledolmo, Borgetto, Palazzo Adriano, Prizzi, Monreale, Bagheria, Partinico, Petralia Soprana, Belmonte Mezzagno, Carini, Prizzi, Misilmeri, Cefalà Diana, Casteldaccia e lungo l'autostrada Palermo-Mazara del Vallo. In tutto nella giornata di giovedì 30 luglio sono stati più di 40 gli interventi dei vigili del fuoco. 


Distrutta Portella della Ginestra 
Nella zona di Piana il fuoco sarebbe partito da cinque punti diversi e il Sindaco Rosario Petta ha parlato su Facebook di "Un'azione criminale coordinata da un’associazione a delinquere". Qui Portella della Ginestra è andata distrutta. Il luogo simbolo delle lotte dei lavoratori dove si festeggia il primo maggio è andato in fumo. E la Cigl punta il dito anche sulle responsabilità del governo della Regione parlando: "Di un ritardo straordinario nella campagna antincendio regionale".

red/cb
(Fonte: Palermo Today)