Ebola: lieve miglioramento per il medico contagiato

Un lieve miglioramento per il medico italiano contagiato dall'ebola, anche se la prognosi rimane riservata

Il medico italiano di Emergency, che ha contratto l'ebola in Sierra Leone mentre prestava le cure ai malati del Centro di Lakka, e che ora è ricoverato allo Spallanzani di Roma, sta leggermente meglio.

Lo rende noto il Ministero della salute, che spiega: "Il paziente attualmente non ha febbre. Persiste la sintomatologia presente nei giorni precedenti, con un leggero miglioramento.Permane una profonda spossatezza. E' contattabile e risponde a tono alle domande poste. Nel pomeriggio di ieri ha iniziato un ulteriore trattamento con un farmaco sperimentale, ma la prognosi rimane riservata".
 

red/pc