fonte: Esa

Esa presenta Aeolus, "il satellite del vento" per previsioni meteo più accurate

Aeolus misura il vento in tutto il mondo e fornisce le sue misure quasi in tempo reale, esattamente ciò che serve ai centri meteorologici per migliorare le previsioni

Il satellite Aeolus dell'ESA è stato presentato alla stampa prima di essere imballato e spedito in Guiana francese per il lancio, in programma il 21 agosto a Kourou. Come tutti gli Earth Explorers, Aeolus è stato costruito con l'obiettivo di mostrare come la tecnologia spaziale all'avanguardia possa fornire informazioni più precise sui complicati meccanismi del nostro pianeta.

Questo satellite utilizza una potente tecnologia laser che sonda i 30 km più bassi della nostra atmosfera per produrre profili verticali del vento e informazioni su aerosol e nuvole. Ciò non solo migliorerà la nostra comprensione di come l'atmosfera funzioni, contribuendo alla ricerca sui cambiamenti climatici, ma aiuterà anche a prevedere eventi estremi come gli uragani ed El Niño.

Aeolus porterà notevoli benefici alla società migliorando le previsioni meteorologiche, un passo fondamentale per tutti, dalle imprese impegnate in vari campi, come l'agricoltura, la pesca, l'edilizia, i trasporti, la produzione di energia e, in generale, ai singoli cittadini.

Sebbene le previsioni meteorologiche siano notevolmente migliorate negli ultimi anni, infatti, i meteorologi necessitano urgentemente di dati globali affidabili sul profilo del vento per migliorare ulteriormente le previsioni. Attualmente le informazioni sul vento provengono da palloni meteorologici, strumenti a terra, aerei, dal movimento di rilevamento delle nuvole e da strumenti satellitari che misurano il vento vicino alla superficie dell'oceano.

Aeolus misura il vento in tutto il mondo e fornisce le sue misure quasi in tempo reale, esattamente ciò che serve ai centri meteorologici per migliorare le previsioni.

Il direttore dei programmi di osservazione della Terra dell'ESA, Josef Aschbacher, ha dichiarato: "Aeolus è destinato a fare davvero la differenza per la nostra comprensione del pianeta e avrà applicazioni nel mondo reale. Sono molto grato a tutti coloro che hanno lavorato così duramente per raggiungere questo obiettivo e non vediamo l'ora che arrivi il prossimo passo, la spedizione e la preparazione per il decollo".

red/mn

(fonte: Esa)