Famiglia dispersa:
il Cnsas simula le ricerche

All'esercitazione interregionale prenderanno parte le squadre di Lazio, Umbria, Toscana e Marche

Domenica 26 giugno a Soriano nel Cimino, in provincia di Viterbo, si svolgerà un'esercitazione interregionale del CNSAS - Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico. Sarà simulata la ricerca in zone impervie, montane e boschive, di una famiglia di tre persone senza punti di riferimento e senza possibilità di richiesta di soccorso.

L'esercitazione inizierà alle 9 del mattino di domenica 26 dopo un briefing iniziale e si concluderà una volta raggiunto l'obiettivo, che consiste nel trovare la famiglia dispersa composta dal padre, gravemente infortunato, dalla mare e da un bambino di 10 anni. I soccorritori avranno a disposizione le sole informazioni fornite dai familiari che non li hanno visti rientrare dall'escursione.

All'esercitazione prenderanno parte le squadre di soccorso dei servizi regionali del CNSAS di Lazio, Umbria, Toscana e Marche, oltre a due unità cinofile di superficie e un'unità cinofila molecolare (Bloodhound) del Lazio.
L'esercitazione permetterà di consolidare le interazioni tra le varie squadre dei servizi regionali limitrofi nel recupero e nell'assistenza dei dispersi e degli infortunati.  


Redazione