fonte Archivio sito

Figliuolo: in arrivo tra il 15 e il 22 aprile 4,2 milioni di vaccini

Per la prima volta arriverà in Italia anche il vaccino monodose della Johnson & Johnson, attese più di 180 mila dosi

Pronti ad arrivare in Italia 4,2 milioni di vaccini. Oltre a Pfizer, Moderna e Vaxzevria di AstraZeneca, è atteso per la prima volta nel nostro paese anche l'arrivo del vaccino Janssen di Johnson & Johnson, del quale basta una sola dose. La consegna del grosso lotto di vaccini è prevista nei giorni compresi tra il 15 e il 22 di aprile nelle varie strutture regionali.

Rispetto degli obiettivi
Questo in breve il contenuto di una nota del Commissario straordinario per l'emergenza Covid19, il Generale Francesco Paolo Figliuolo. In particolare è prevista la distribuzione di oltre tre milioni di Pfizer suddivisi in due mandate di 1,5 milioni, circa mezzo milione di Vaxzevria, oltre 400 mila di Moderna, e più di 180 mila di Janssen (Johnson & Johnson). I 4,2 milioni di dosi - insieme a quelle ancora nelle disponibilità delle Regioni - “Contribuiranno- spiega la nota- in modo significativo al raggiungimento del target della campagna a livello nazionale: per la settimana 16-22 aprile si stimano circa 315 mila somministrazioni giornaliere negli oltre 2200 punti vaccinali in tutta Italia attivi”. "Nel quadro delle priorità  indicate dall'Ordinanza n. 6 del Commissario straordinario, il numero di persone di età superiore agli 80 anni che ha ricevuto almeno una somministrazione - conclude la nota - ha intanto superato quota 3 milioni, con un incremento di 500 mila unità rispetto alla settimana precedente”. È stato così raggiunto con almeno una dose il 70% della platea di oltre 4,5 milioni rilevata con il sistema informatico Tessera sanitaria e verificata dalle Regioni/Province autonome.

Red/cb

(Fonte: Agenzia Dire)