Fiume Brembo inquinato da
solventi: allarme ambientale

Lunedì sera a Osio Sotto (BG), ritrovati tre bidoni contenenti sostanze chimiche, il cui contenuto è stato versato illegalmente nel fiume. Indagini della polizia locale

È allarme inquinamento ambientale sulle sponde del fiume Brembo a Osio Sotto: lo scorso lunedì sera sono state infatti ritrovate le tracce di uno sversamento di solventi chimici. Come riporta l'Eco di Bergamo, tre grossi bidoni contenenti un solvente dal colore grigiastro e dall'odore piuttosto forte, sono stati rinvenuti nelle vicinanze del fiume. Uno di questi è rotolato fino a finire in in acqua, mentre gli altri due hanno finito la loro corsa sulla sponda del fiume, riversando i solventi sul terreno. L'Arpa ha effettuato alcuni campionamenti del solvente e i risultati degli esami si avranno nei prossimi giorni.

Ad accorgersi dello sversamento sono state le Guardie ecologiche volontarie che presidiano l'area del Plis, il parco sovraccomunale del fiume Brembo, e che hanno subito avvertito il comando della polizia locale. Le forze dell'ordine hanno quindi formalizzato una denuncia contro ignoti con l'ipotesi di reato ambientale, e provveduto - insieme alla Protezione Civile - a coordinare le attività di recupero e smaltimento dei bidoni con la sostanza inquinante, che si sono rivelate piuttosto complicate. Sul posto sono intervenuti anche i vigili del fuoco, e per tutta la giornata di martedì l'area è stata resa inaccessibile, per consentire a una ditta specializzata il recupero dei tre bidoni e del loro contenuto e di avviare la bonifica dell'area seriamente inquinata.

Red - ev