Ghiacciai, oro blue e climate change: torna a Vigo di Fassa il Weekend Meteorologico (2-4 febbraio)

A Vigo di Fassa (TN) dal 2 al 4 febbraio torna il "Weekend Meteorologico": tre giornate dedicate ai cambiamenti climatici, ai ghiacciai e all'acqua in montagna, oltre a una mostra e un concorso fotografico

Giunto alla sua seconda edizione, torna a Vigo di Fassa (TN) "Weekend Meteorologico" è promosso dalla Proloco di Vigo di Fassa  in collaborazione con Dolomiti Meteo  e il patrocinio della Fondazione dolomiti Unesco porterà per il secondo anno consecutivo, nel piccolo comune fassano, molti nomi illustri della meteorologia e delle scienze climatiche nazionali come Gianluca Tognoni, Piero Gianolla , Dino Zardi, Flavio Galbiati, Alessandro Ceppi e Giovanni Tesauro.

"Weekend Meteorologico" è gemellato con Festival della Meteorologia di Rovereto: considerate le finalità comuni,  ovvero la diffusione e la conoscenza della meteorologia, il gemellaggio è nato  del tutto spontaneamente e i due eventi collaboreranno a vicenda, prima, durante e dopo le manifestazioni. Un accordo chiuso con una semplice  stretta di mano tra Anton Sessa, ideatore del Weekend Meteorologico, e Dino Zardi, ideatore del Festival meteo di Rovereto.
I lavori saranno aperti al pubblico e si svolgeranno nella sala consiliare del comune di Vigo di Fassa al secondo piano. Sono disponibili circa 100 posti a sedere.
Ogni giorno due sessioni: una pomeridiana dedicata all'approfondimento di un tema tramite una sessione congressuale e una sessione serale con dibattiti.Si affronteranno analisi molto approfondite degli argomenti trattati ma allo stesso tempo comprensibili anche al pubblico.

Questo il programma (http://www.weekendmeteo.it/#programma:

• venerdì 2 febbraio
si affronterà il tema GHIACCIAI, lo status quo e le azioni da intraprendere per evitarne il progressivo ritiro. Particolare attenzione verrà dedicata al Ghiacciaio della Marmolada grazie all'esperto Andrea De Bernardin e al nivologo Gianluca Tognoni;
sabato 3 febbraio
sarà dedicato al tema dell'ACQUA IN MONTAGNA. Soprattutto si parlerà dell'assenza di acqua e della siccità del 2017. In vista anche dei recenti dati che registrano il corrente anno come l'anno più asciutto dal 1800, i meteorologi Flavio Galbiati e Alessandro Ceppi cercheranno di illustrare i motivi di questa anomalia pluviometrica.
domenica 4 febbraio
si parlerà di CLIMATE CHANGE. Tema di estrema attualità che verrà sviscerato in ogni suo aspetto da Giovanni Tesauro insieme al prof. Galbiati.
(=> Il programma completo a questo link)

La tre giorni sarà ancora una volta abbinata al concorso fotografico "Acqua in Montagna" che vedrà la premiazione dei vincitori sabato 3 febbraio 2018 sempre a Vigo di Fassa. Sarà, allestita anche una mostra fotografica sul tema che vedrà esposte le foto più belle selezionate per il concorso.

Per info: www.weekendmeteo.it

red/pc