Giornata della Colletta Alimentare: raccolte oltre 9mila tonnellate di cibo

Sabato 30 novembre, Giornata Nazionale della Colletta Alimentare, sono state raccolte oltre 9mila tonnellate di cibo che verranno redistribuite ad oltre 8mila strutture caritative che assistono i poveri

La XVII edizione della Giornata Nazionale della Colletta Alimentare, svoltasi sabato 30 novembre, in oltre 11.000 supermercati (circa 2.000 in più dell'anno precedente), ha permesso di raccogliere 9.037 tonnellate di cibo in un solo giorno.
5,5 milioni di donatori che hanno
fatto emergere testimonianze e storie personali impressionanti, segnate talvolta da condizioni di vita faticose, ma non per questo senza fiducia per la possibilità di rapporti umani e di dono. Una solidarietà e un desiderio di aiuto che in qualche modo è andato oltre la crisi economica vissuta nel quotidiano.


Sono stati oltre 135.000 i volontari che, per tutta la giornata e anche in condizioni di forte maltempo, hanno partecipato alla giornata. Il cibo raccolto sarà ora distribuito alle oltre 8.800 strutture caritative convenzionate con la Rete Banco Alimentare che assistono ogni giorno oltre 1.800.000 poveri.

In Emilia Romagna sono stati raccolti 999.690 kg di cibo che verranno distribuiti alle 829 strutture caritative che sul territorio regionale assistono oltre 160.000 persone bisognose.

"Questo gesto di corale solidarietà - afferma Andrea Giussani, Presidente della Fondazione Banco Alimentare Onlus - e il risultato raggiunto grazie allo sforzo dei volontari, alla generosità dei donatori e alla disponibilità dei punti vendita, ci sprona a proseguire, con ancora più vigore, nel nostro impegno quotidiano di recupero delle eccedenze alimentari per il sostegno delle Strutture Caritative, sollecitando le imprese della filiera agroalimentare, che ancora non sono al nostro fianco, a volersi attivare per una continua collaborazione con la nostra Rete".


Redazione/sm

(fonte: Banco Alimentare Emilia Romagna)