fonte provincia autonoma di Bolzano

I cittadini altoatesini misurano il radon in casa

Grazie ad un'iniziativa di scienza collaborativa gli abitanti del Trentino Alto Adige riceveranno a casa loro un kit per una misurazione casalinga dei livelli del gas Radon

L'Agenzia provinciale per l'ambiente e la tutela del clima della provincia autonoma di Bolzano dal 19 settembre popone nuovamente l'iniziativa di scienza collaborativa "Misura il radon a casa tua!", sulla quale i cittadini possono informarsi in occasione di 5 serate informative sul radon, un gas radioattivo pericoloso per la salute, che oggi in Italia costituisce secondo la seconda causa di cancro al polmone dopo il tabacco. Gli appuntamenti in programma sono il 19 settembre a Brunico, il 23 settembre a Bressanone, il 24 settembre a Merano, il 25 settembre a Bolzano e il 26 settembre a Laives

Esperti del Laboratorio analisi aria e radioprotezione spiegheranno ai cittadini cos'è il radon, perché è importante misurarne la concentrazione in ambienti chiusi e come partecipare attivamente all'iniziativa "Misura il radon a casa tua!". In occasione delle serate informative alle persone interessate ad aderire alle misurazioni casalinghe del radon sarà indicato il link dove fare l'iscrizione online all'iniziativa. 

Riceveranno poi spedito a casa il relativo kit di misurazione. Sul portale web della Provincia dedicato al tema dell'ambiente, nella sezione radon sono indicate maggiori informazioni su orari e luoghi di svolgimento delle serate informative e sul radon in generale. L'iniziativa è documentata anche con un video che è pubblicato sul canale You Tube della Provincia. "Questa iniziativa punta sia ad informare i cittadini su come affrontare l'eventuale presenza del radon nella propria abitazione, sia a raccogliere dati ambientali rappresentativi sull'esposizione della popolazione altoatesina al radon riferiti all'intero territorio provinciale", afferma l'assessore provinciale all'ambiente Giuliano Vettorato. Flavio Ruffini, direttore dell'Agenzia provinciale per l'ambiente e la tutela del clima, confida che la nuova iniziativa di citizen science dell'Agenzia riscontri l'interesse dei cittadini: "Per l'iniziativa - spiega - mettiamo a disposizione circa 1.000 kit di misura".

Red/cb
(Fonte: Provincia autonoma di Bolzano)