fonte: Comune di Venezia

I gondolieri sub ripuliscono le acque dei canali di Venezia

Domenica 31 marzo è in programma la terza uscita dei gondolieri che da febbraio stanno recuperando la spazzatura gettata negli anni in laguna

Domenica 31 marzo tornano in azione i gondolieri sub per recuperare materiale inquinante depositato nel corso degli anni sul fondo della laguna. Dopo i due interventi eseguiti con successo in Rio SS. Apostoli, il 10 febbraio e il 10 marzo scorsi, che hanno portato al recupero rispettivamente di 600 e 900 kg di rifiuti (tra pneumatici, antenne e perfino un motore marino da 25 cavalli), la prossima domenica saranno operativi nelle acque del Rio di San Girolamo (Cannaregio-zona Ghetto). Dalle 8 della mattina alle 14, 8 gondolieri, tutti istruttori sub, perlustreranno il tratto compreso tra il Sotoportego de la Gata a campo del Ghetto. All'iniziativa parteciperanno anche i ragazzi dell’associazione sportiva dilettantistica Venice On Board, che metteranno a disposizione, per il recupero dei rifiuti, le proprie imbarcazioni tipiche a remi.

Il progetto, che ha natura sperimentale, è frutto di una convenzione stipulata tra la Direzione Progetti strategici, Ambientali e Politiche internazionali e di sviluppo del Comune di Venezia e l'Associazione Gondolieri di Venezia. Il materiale raccolto verrà consegnato a Veritas che si occuperà di asportarlo e smaltirlo.

All'iniziativa prenderà parte anche il consigliere delegato del sindaco alla Tutela delle Tradizioni, Giovanni Giusto.

Per tutelare l'incolumità e la sicurezza dei sub volontari, il Settore Mobilità e Trasporti ha emanato un'ordinanza che vieta il transito dei mezzi a remi e a motore nell'arco temporale interessato dalle operazioni di pulizia.

red/mn

(fonte: Comune di Venezia)