I VVF contro Gabrielli:
sconfinamento di competenze

Come riferisce una nota Asca di poco fa, la componente sindacale dei VVF accuserebbe il Capo Dipartimento Gabrielli di "ingerenze di interessi istituzionali della protezione civile" e di sconfinamento di alcune associazioni in interventi di esclusiva competenza dei vigili del fuoco

La Uil-Pa (Unione Italiana Lavoratori Pubblica Amministrazione) contro il capo del Dipartimento della Protezione Civile, Franco Gabrielli accusato di aver esercitato una ''discutibile forma di ingerenza di interessi istituzionali della Protezione civile'', tanto da invocare l'intervento del ministro dell'Interno, Annamaria Cancellieri.
In base a quanto riportato da una nota ASCA, la componente sindacale dei Vigili del Fuoco fa riferimento all'accusa di un ''dilagante sconfinamento di alcune organizzazioni di volontariato di Protezione Civile in interventi di soccorso tecnico urgente di esclusiva competenza istituzionale del Corpo nazionale dei Vigili del fuoco''.
Alessandro Lupo, coordinatore generale della Uil-Pa definisce, quindi, le posizioni di Gabrielli ''estremamente superficiali'' e ''incongrue''.

''Non vorremmo - si conclude - che le considerazioni di Gabrielli fossero il preludio per un abbraccio perverso tra Protezione civile e Vigili del fuoco''.




red/pc




fonte: Asca