(foto: CNSAS Lombardia)

Il CNSAS cerca due scomparsi: una donna in Lombardia e un uomo tra Molise e Campania

Una donna è scomparsa da lunedì scorso in Lombardia e da ieri non si hanno più notizie di un uomo tra il Molise e la Campania. Le squadre del Soccorso Alpino stanno partecipando alle ricerche dei due dispersi

Il Soccorso Alpino è impegnato in due ricerche di persone scomparse: una donna di 69 anni in provincia di Sondrio e un uomo di 50 anni nel casertano nella zona di confine tra il Molise e la Campania.

Nel Tiranese (SO) le ricerche della donna da parte del CNSAS proseguiranno fino a sabato. I tecnici della VII Delegazione Valtellina - Valchiavenna del CNSAS - Corpo nazionale soccorso alpino e speleologico - sono impegnati da lunedì scorso, quando i familiari hanno dato l'allarme per il mancato rientro. La donna era uscita in cerca di funghi nell'area dell'Alpe Pescina.
Nella giornata di ieri hanno operato un'ottantina di persone, tra Soccorso alpino e altre realtà presenti, compresi Vigili del fuoco e Guardia di finanza, con il supporto dall'alto dell'elicottero. Nei giorni scorsi sono intervenuti anche i cani molecolari e le Unità cinofile da ricerca in superficie. Per ora non ci sono stati riscontri. Se entro sabato non saranno emersi elementi utili per proseguire, sarà necessario compiere una valutazione complessiva per pianificare la strategia dei giorni successivi.

L'uomo disperso tra il Molise e la Campania manca da ieri mattina, quando ha lasciato la sua abitazione si suppone per dedicarsi alla ricerca di funghi. La protratta assenza ed il mancato ritorno al domicilio hanno dato motivo per denunciarne la scomparsa. Inoltre l’auto dell'uomo è stata rinvenuta in località Piano della Corte nel Comune di Castello del Matese, a quota 1600 m, sulla strada che collega Campitello Matese alla località Serra del Perrone. L’ambiente montano particolarmente ostile ha reso necessario l’intervento del Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico che dalle 10 di ieri mattina è intervenuto sul posto con una squadra specializzata in ricerca di superficie. I tecnici del CNSAS hanno prontamente allestito un Centro Coordinamento Ricerca (CCR) presso il rifugio Valle Santa Maria nel Comune di Castello del Matese (CE) dal quale è iniziata la fase di coordinamento di tutte le squadre degli Enti ed Organizzazioni che partecipano all’intervento di soccorso. Sul posto sono presenti i Carabinieri di San Gregorio Matese, di Piedimonte Matese e di Guardiaregia, oltre ad unità operative dei Vigili del Fuoco e del Corpo Forestale dello Stato. L’attività di ricerca è proseguita anche ieri sera nonostante le avverse condizioni meteorologiche, con oltre cinquanta unità impegnate sul territorio.


Redazione/sm