Canadair

Incendi boschivi, 24 roghi:
Flotta Aerea in azione

Richieste di intervento soprattutto da Puglia, Calabria, Sicilia e Sardegna

E' stata una giornata decisamente impegnativa quella di ieri per la Flotta Aerea dello Stato, intervenuta a supporto delle squadre di terra su 24 roghi divampati in diverse regioni italiane, in particolare in quelle meridionali. Come spiega in una nota il Dipartimento della Protezione Civile, il maggior numero di richieste di intervento (sei in totale) è giunto dalla Puglia; cinque quelle arrivate dalla Calabria, quattro rispettivamente da Sicilia e Sardegna, tre dalla Basilicata e due dalla Campania.

Fino a ieri sera, quindici Canadair, nove aerei Fire Boss e due elicotteri della Marina Militare, dislocati in vari aeroporti su tutto il territorio nazionale e coordinati dal COAU - Coordinamento Aereo Unificato - del Dipartimento della Protezione Civile, hanno effettuato lanci di acqua e di liquido ritardante, estinguendo le fiamme di 18 incendi. Le operazioni sono poi riprese questa mattina, non appena le condizioni di luce hanno consentito di effettuare le operazioni in sicurezza.


La Protezione Civile ricorda che la maggior parte degli incendi boschivi è causata da mano umana, a causa di comportamenti superficiali o addirittura dolosi. La collaborazione dei cittadini può essere decisiva: per questo il Dipartimento sollecita tutti a segnalare tempestivamente ai numeri di telefono d'emergenza 1515 o 115 anche le prime avvisaglie di un possibile incendio boschivo.

Redazione