Incendi boschivi, da
oggi al via gli spot in tv

Proseguono le iniziative di sensibilizzazione. In corso i campi scuola "Anch'io sono la protezione Civile"

Si intensifica l'attività di sensibilizzazione nell'ambito della Campagna Anticendio boschivo 2011. All'interno di un ampio programma di spot radio/tv che consigliano come comportarsi in caso di rischi legati al clima stagionale come gli incendi boschivi, le alluvioni, le ondate di calore e di rischio black out, da oggi comincerà la prima fase di programmazione dello spot sugli incendi boschivi. Nel video, un cartone animato spiega cosa fare in caso di incendio e come dare l'allarme - "telefonando al 1515 o al 115" - e ricorda quali sono i comportamenti da evitare, sottolineando che "la protezione civile sei anche tu". Lo spot andrà in onda fino al 13 luglio.

Proseguono inoltre le altre iniziative legate alla campagna di prevenzione da questo rischio. Per tutto luglio e agosto continueranno i campi scuola antincendio boschivo "Anch'io sono la protezione Civile", che coinvolgono in tutta Italia oltre 3500 bambini e ragazzi dai 9 ai 18 anni per una settimana formativa vissuta all'insegna dell'esperienza diretta del bosco e dello spirito di squadra. L'obiettivo è di rendere i ragazzi consapevoli del ruolo attivo e partecipe che ognuno può avere nella tutela dell'ambiente e del territorio.

Dal 15 al 30 luglio tornerà "Non scherzate col fuoco" la campagna di monitoraggio, prevenzione e informazione per la mitigazione del rischio incendi realizzata dal Dipartimento in collaborazione con Legambiente. Per l'edizione di quest'anno gli eventi saranno concentrati nelle cinque regioni a maggior rischio incendi: Calabria, Campania, Puglia, Sicilia e Sardegna. Cittadini di ogni età e amministratori locali verranno coinvolti in attività di difesa e valorizzazione del territorio.

L'iniziativa è realizzata nell'ambito del progetto Ecosistema Incendi, il monitoraggio annuale delle azioni delle amministrazioni comunali nella mitigazione del rischio incendi boschivi che ha l'obiettivo di verificare l'applicazione delle Legge Quadro.

 

Redazione