fonte: DPC

Incendi boschivi in Israele: inviati due canadair dei Vigili del Fuoco dall'Italia

I velivoli sono partiti, questa mattina, dall’aeroporto di Ciampino (RM) su richiesta del Governo locale, nell’ambito del Voluntary Pool del Meccanismo europeo di Protezione Civile, strumento dell’Unione europea

Due canadair dei Vigili del Fuoco sono stati inviati in Israele, dove vasti incendi stanno interessando l’area centrale dello Stato, a pochi chilometri dalle città di Tel Aviv e Gerusalemme. I violenti incendi boschivi, che hanno portato all’evacuazione preventiva di oltre 3.500 persone, erano già attentamente seguiti dal nostro Paese in stretto contatto con le autorità israeliane.

Il Presidente del Consiglio dei ministri, Giuseppe Conte, d’intesa con il Dipartimento della Protezione civile e il Dipartimento dei Vigili del Fuoco, ha disposto l’invio di due Canadair CL 415, per fronteggiarli.

I velivoli sono partiti, questa mattina, dall’aeroporto di Ciampino (RM) su richiesta del Governo locale, nell’ambito del Voluntary Pool del Meccanismo europeo di Protezione Civile, strumento dell’Unione europea nato per rispondere tempestivamente e in maniera efficace alle emergenze che si verificano su un territorio interno o esterno all’Unione, attraverso la condivisione delle risorse di tutti gli Stati membri.

A supporto dei piloti, al fine di tenere i necessari contatti con le autorità locali di protezione civile, saranno sul posto anche un rappresentante del Dipartimento della Protezione Civile italiana e uno del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco.

red/mn

(fonte: DPC)