Fonte Twitter Vigili del Fuoco Grecia - Πυροσβεστικό Σώμα

Incendi in Grecia. Le fiamme sono arrivate a Nord di Atene

Più di 500 vigili del fuoco in azione da ieri nei sobborghi della capitale, le fiamme minacciano le abitazioni, migliaia gli evacuati

Brucia anche la Grecia, in particolare la zona dell'Attica. Le fiamme infatti minacciano la zona a Nord di Atene e si stanno avvicinando ad alcune case. Migliaia gli sfollati.

Le zone colpite
Più di 500 vigili del fuoco sono impegnati nello spegnimento delle fiamme che assediano i sobborghi di Varympompi, Adames, Thracomakedones e Acharnes. E oggi, mercoledì 4 agosto, è stato emesso un ordine di evacuazione anche per parte del sobborgo di Kryoneri a causa degli incendi boschivi. Migliaia di cittadini sono già stati costretti ad abbandonare le proprie abitazioni, ieri, martedì 3 agosto, si contavano già 300 persone evacuate.

Le forze in campo
Le fiamme infatti vanno avanti da ieri e sul campo oggi, a domare i roghi, sono impegnati oltre ai vigili del fuoco anche altri cinque Canadair e nove elicotteri. Tanti anche i volontari sul campo. Il fuoco minaccia anche bellezze naturali come il parco naturale di Tatoi e gran parte del Monte Parnitha che circonda la capitale greca. La città di Atene è immersa in un denso fumo. Incendi si sono verificati anche nell'isola di Eubea, nella penisola del Peloponneso e nelle isole di Kos e Rodi, frequentate dai vacanzieri.

Le previsioni
I meteorologi avvertono da giorni della possibilità di incendi di questa portata, poiché il Paese continua a essere immerso in un'ondata di caldo che non dovrebbe placarsi per tutta la settimana, con temperature che superano i 40 gradi. Le autorità hanno avvertito la popolazione che il rischio di incendi rimarrà molto alto anche al termine dell'ondata di caldo, principalmente a causa della siccità nel Paese e della previsione di forti venti.

Red/cb
(Fonte: AdnKronos)