fonte foto: Wikipedia

Individuato in mare il relitto dell'aereo Egyptair scomparso. Ipotesi attentato

Individuato al largo dell'isola greca di Karpathos il relitto dell'aereo della Egyptair (volo MS804) decollato ieri sera e scomparso dai radar nella notte. 66 le persone a bordo. Sull'incidente non si esclude alcuna ipotesi, nemmeno l'attentato terroristico

E' stato da poco individuato il relitto del velivolo della Egyptair, partito dall'aeroporto Charles De Gaulle di Parigi ieri sera, alle 23 e 09, e atteso al Cairo per le 3 e 15 di questa mattina e scomparso dai radar mentre attraversava il Mediterraneo, circa 10 miglia dopo essere entrato in territorio egiziano, a circa  280 chilometri dalla costa. .
Secondo quanto riferiscono fonti francesi, l'aereo
è stato individuato al largo dell'isola greca di Karpathos, in acque territoriali egiziane. Lo riferiscono i media francesi. Navi egiziane si stanno recando sul posto. 
A bordo dell'aereo, un airbus A 320 c'erano 66  persone o (56 passeggeri, 
tra cui un bambino e due neonati. e 10 membri dell'equipaggio): in maggioranza egiziani,  15 francesi, un britannico, un belga, due iracheni, un kuwaitiano, un saudita, un sudanese, un portoghese, un algerino, un canadese e un cittadino del Ciad. Non sono segnalati passeggeri italiani.
E' stato attivato un numero speciale (per chi chiama fuori dall'Egitto) per i parenti delle persone imbarcate: +202 25989320.

Sulle cause dell'incidente
il primo ministro francese, Manuel Valls, ha dichiarato di "non escludere alcuna ipotesi". Sulla stessa linea il premier egiziano Sherif Ismail: "Non si può escludere alcuna possibilità sulle cause della scomparsa dell'aereo, compreso l'attacco terroristico".
Il
comandante di un mercantile greco sostiene, fra l'altro, di aver visto "fiamme nel cielo" a circa 130 miglia nautiche a sud dell'isola di Karpathos.

red/pc