''Io non rischio'' da' appuntamento domani nelle piazze del centro e sud Italia

L'appuntamento con la campagna "io non rischio" è annullato solo nelle Regioni del nord Italia e nelle Marche. Iniziative confermate al centro e al sud

La campagna nazionale "Io non rischio" si svolgerà domani e dopodomani solo nelle regioni del centro e del sud Italia, mentre al nord e nelle Marche l'iniziativa è stata rimandata al prossimo autunno a causa dell'allerta meteo che interessa buona parte del Paese, e che potrebbe comportare una serie di disagi sul territorio e richiedere la disponibilità dei volontari per altre attività di protezione civile.

Questa è la quarta edizione della campagna "Io non rischio", iniziativa che vede il volontariato, le istituzioni e il mondo della ricerca scientifica impegnati insieme per la diffusione delle buone pratiche di protezione civile, sotto l'Alto Patrocinio del Presidente della Repubblica.

I volontari di protezione civile scenderanno dunque in diverse piazze meridionali e del centro per sensibilizzare i propri concittadini sul rischio sismico e, in alcuni comuni costieri, anche sul rischio maremoto.
In queste piazze, saranno i Sindaci e gli stessi volontari, in considerazione dell'evoluzione delle previsione meteo e secondo le misure previste dai piani comunali, a valutare l'eventualità di annullare le iniziative nei propri comuni. Informazioni e aggiornamenti sono disponibili sul sito www.iononrischio.it, dove è inoltre possibile consultare i materiali informativi su cosa sapere e cosa fare prima, durante e dopo un terremoto o un maremoto.

Domani mattina, sabato 14 giugno, il Capo Dipartimento della Protezione Civile, Franco Gabrielli, incontrerà i volontari al gazebo "Io non rischio" in piazza San Silvestro a Roma (h. 10,00 circa) per poi spostarsi a Marsala (TP), in Piazza della Repubblica (h 13,00). Nel pomeriggio, il Prefetto Gabrielli visiterà Catania (h. 15,00 circa), dove incontrerà i volontari in Piazza Tricolore e poi in Piazza Stesicoro. Successivamente sarà in Piazza Italia a Reggio Calabria (h. 17,00) e poi a Brindisi, in Piazza della Vittoria (h. 19,00).


Redazione/sm

(fonte: DPC)