#italiasicura: mercoledì la firma degli accordi di programma quadro per 33 interventi urgenti contro il dissesto idrogeologico

Mercoledì 4 novembre la firma degli gli "accordi di programma quadro" per l'assegnazione, a Regioni e Comuni, delle risorse per le prime 33 le opere urgenti anti-dissesto idrogeologico


Saranno sottoscritti mercoledì prossimo 4 novembre alle 11 a Palazzo Chigi gli "accordi di programma quadro" fra governo, Regioni e sindaci per l'assegnazione dei fondi previsti dalla prima parte del Piano contro il dissesto idrogeologico nelle aree metropolitane, approvato con Decreto del Presidente del Consiglio del 15 settembre scorso. Entrano così nella fase operativa 33 interventi urgenti per un importo di 654,2 milioni, stanziati dalla delibera Cipe 32/2015.
I 33 cantieri antiemergenza (sui 132 complessivi del Piano città metropolitane) riguarderanno Genova, Olbia, Milano, Firenze, Padova, Pescara, Bologna e Venezia.
Presenzieranno alla firma degli accordi il ministro dell'Ambiente, Gian Luca Galletti, il sottosegretario alla Presidenza del Consiglio, Claudio De Vincenti, il coordinatore di #italiasicura della Presidenza del Consiglio dei Ministri, Mauro Grassi, il capo della Protezione Civile Nazionale, Fabrizio Curcio, i Presidenti e i rappresentanti delle Regioni (Emilia Romagna, Abruzzo, Liguria, Lombardia, Sardegna e Veneto), i sindaci delle città di Milano, Genova, Bologna e Venezia.

Alle 16 a Firenze, nella sede della Regione Toscana di Piazza Duomo il ministro Galletti e il coordinatore di #italiasicura Grassi firmeranno l'accordo di programma quadro con il Presidente della Regione Toscana Enrico Rossi e il sindaco di Firenze Dario Nardella, nel giorno in cui ricorre l'anniversario dell'alluvione che il 4 novembre 1966 colpì il capoluogo toscano.
Gli elenchi delle opere, cantiere per cantiere, e il Decreto del Presidente del Consiglio sono disponibili sul sito italiasicura.governo.it ( http://italiasicura.governo.it/site/home/news/articolo852.html).

red/pc