L'Aquila, un libro per raccontare il terremoto vissuto dai bambini

"La terra è una palla che gira e che balla" racconta il terremoto attraverso i sentimenti provati dai bambini

Annamaria Ferretti, giornalista e direttore dell'emittente pugliese Antenna Sud, ha curato il libro dal titolo "La terra è una palla che gira e che balla", che ripercorre il terremoto in Abruzzo del 6 aprile 2009 attraverso gli occhi dei bambini. Un anno dopo il sisma, l'autrice ha voluto "dare voce al racconto dei bambini che, senza alcuna mediazione, rispetta il principio di veridicità".

L'idea è nata anche grazie alla professoressa Vittoriana Filoni, maestra nelle tende dopo il terremoto, che ha iniziato ad inviare all'autrice del libro scritti e disegni fatti dai bambini. I racconti partono dalle emozioni più profonde provate dai bambini e il libro non è suddiviso in capitoli, ma proprio in sentimenti: a ciascuno corrisponde uno stato d'animo, come la paura, l'angoscia e l'abbandono, ma anche la speranza.

L'intero ricavato delle vendite del libro sarà devoluto all'associazione "L'Aquila nel mondo per l'oncologia", per contribuire alla costruzione della casetta in legno, posizionata nei pressi dell'ospedale San Salvatore a L'Aquila, destinata a diventare la sede di attività di volontariato rivolte ai familiari dei pazienti oncologici; l'opera è realizzata in collaborazione con l'Associazione Arcobaleno.




(red - eb)