fonte pixabay

La Cina promette di arrivare a emissioni zero entro il 2060

Il presidente Xi Jinping ribadisce gli impegni presi dal suo Paese sulla Carbon Neutrality durante il summit dei Paesi Brics. Jinping: “Il coronavirus non fermerà la crisi climatica”

Emissioni zero entro il 2060. Questa la promessa ribadita dalla Cina che afferma che onorerà il suo impegno di adoperarsi per raggiungere l'obiettivo della "carbon neutrality” entro questa data. A dichiararlo il presidente cinese Xi Jinping a Pechino rivolgendosi in collegamento video al 12° summit dei Paesi Brics.

"Il riscaldamento globale non si fermerà a causa del coronavirus. Per contrastare il cambiamento climatico, non dobbiamo mai allentare i nostri sforzi", ha dichiarato Xi, evidenziando che la Cina è pronta ad adempiere alle sue responsabilità internazionali in proporzione al suo livello di sviluppo e a continuare ad aumentare gli sforzi per rispondere alla crisi climatica.

Il presidente cinese ha poi spiegato che la Cina aumenterà i suoi sforzi a livello nazionale e prevede di toccare il picco di emissioni di anidride carbonica nel 2030 per poi raggiungere la neutralità delle emissioni di carbonio entro il 2060. "Potete contare sul fatto che la Cina manterrà la sua promessa", ha concluso.

Red/cb
(Fonte: Ansa - Xinhua)