La Concordia si muove. Iniziata la rotazione verso est

Iniziate le operazioni per ruotare la Concordia verso est e poi per dirigerla verso nord. Il titanico relitto ha iniziato a muoversi

La Concordia ha cominciato a muoversi. La rotazione del relitto verso est è già stata avviata e sta procedendo con evidentemente. Secondo i calcoli del team che lavora nello spostamento della Concordia, il relitto dovrebbe lasciare l'Isola del Giglio intorno a mezzogiorno.

Questa operazione ingegneristica è prima nella storia del mondo: mai era stato spostato un relitto così grande. La Concordia dovrebbe arrivare al porto di Genova Voltri domenica mattina. La rotta prescelta è quella che va verso nord.

Dopo 30 mesi, la titanica nave se ne sta andando via dal Giglio "silenziosamente". Il mare oggi è piatto e soffia una leggera brezza marina.

La nave sta galleggiando autonomamente grazie a 15 cassoni su un lato e 15 sull'altro. Trainata da due rimorchiatori di prua, Blizzard e Resolve, la Concordia sarà accerchiata da altre 12 imbarcazioni.

Il pensiero del Capo della Protezione Civile e Commissario Straordinario per l'emergenza, Franco Gabrielli, va immediatamente al mancato ritrovamento del corpo di Russel Rebello, il cameriere indiano ancora disperso. Gabrielli ha informato che le ricerche ricominceranno subito dopo lo spostamento del relitto.


Redazione/sm