La coppia d'oro dell'alpinismo
in favore dei terremotati

Giovedì 8 novembre Nives Meroi e Romano Benet incontrano gli emiliani colpiti dal terremoto, in una serata di grande solidarietà

Ci sono momenti nella vita in cui "ogni passo avanti diventa uno sforzo di volontà". E questo vale dalla cima delle montagne dell'Himalaya, alle basse pianure alluvionali di Ferrara. La frase è di Nives Meroi, la fortissima alpinista che ha scalato 14 vette sopra gli 8mila metri. Ma si adatta molto bene alla situazione delle popolazioni colpite dal terremoto in Emilia, che devono percorrere ogni giorno il lungo percorso della ricostruzione. Mete diverse, stessa fatica e coraggio per percorrerle.

Proprio Nives Meroi con il marito Romano Benet saranno ospiti del CAI di Ferrara, che ha organizzato giovedì 8 novembre una serata per raccogliere fondi in favore dei terremotati. La rassegna si chiama "Inseguendo i profili" e ospita alpinisti di grande fama. Meroi e Benet presenteranno un racconto a due voci dal titolo, emblematico, "Io sono le montagne che non ho scalato".

Sicuramente saranno tanti gli alpinisti ferraresi ad affollare la sala, ma è prevista anche una sicura partecipazione di tanti che in montagna non ci vanno, ma che vedono un parallelo molto forte fra le sfide alpinistiche, fatte di caparbietà e coraggio, con le difficoltà che stanno vivendo gli emiliani in questi mesi. L'appuntamento è alle 21 nella sala Estense. I soldi raccolti grazie al contributo della ditta Montura e delle offerte raccolte nel corso dell'evento saranno interamente destinati a progetti di assistenza e solidarietà per le vittime del sisma.

Nives Meroi è sposata con Romano Benet dal 1989. Fanno coppia fissa da tanti anni, partendo dalla loro casa di Tarvisio per conquistare le vette più difficili delle Alpi e le cime più alte in Asia, India e Sudamerica. Adottano uno stile alpino, senza portatori e senza ossigeno. Nel 2003 hanno salito in soli venti giorni tre Ottomila, il Gasherbrum II, Gasherbrum I, Broad Peak, seconda cordata al mondo ad aver realizzato un'impresa simile e, Nives, prima donna in assoluto nella storia dell'alpinismo.

Nel 2006 e 2007 la forte coppia ha realizzato le celebri salite al Dhaulagiri, al K2 e all'Everest. Oggi mancano solo tre cime per raggiungere il progetto di conquistare tutte le vette più alte di 8mila metri. In ogni caso è già record: Nives e Romano sono la prima coppia al mondo con il maggior numero di Ottomila raggiunti.


Walter Milan