(Fonte foto: CAE)

La migliore tecnica per prevenire gli incendi

CAE propone un sistema di monitoraggio e allertamento per incendi boschivi in grado di prevenirli, avvistarli, individuarli e gestirli

Gli incendi sono una delle cause più importanti di alterazione dell'ambiente e di degrado del territorio, portano gravi conseguenze per l'equilibrio naturale e richiedono lunghi tempi per il riassetto dell'ecosistema forestale e ambientale. Favoriscono inoltre i fenomeni di dissesto dei versanti provocando, in caso di piogge intense, lo scivolamento e l'asportazione dello strato di terreno superficiale, per questo motivo CAE propone un sistema di monitoraggio e allertamento per incendi boschivi.

L'importanza dell'approccio multirischio
Tale sistema è indirizzato al supporto alle decisioni per le diverse strutture operanti in ambito di Protezione Civile, in particolare è funzionale alla salvaguardia della popolazione e può supportare un tempestivo ed efficace intervento delle autorità preposte allo spegnimento delle fiamme. L'infrastruttura si basa sulla piattaforma MHAS (Multi Hazard System), uno strumento per il multirischio completo e all'avanguardia. Il sistema è in grado di:

  • prevenire gli incendi attraverso il calcolo degli indici di rischio di innesco;
  • avvistare gli incendi attraverso il monitoraggio continuo visivo dell’area grazie all’uso di telecamere ad alto fattore di zoom comandabili anche da remoto;
  • individuare precocemente l'innesco di un focolaio;
  • gestire in emergenza le operazioni di spegnimento, integrando modelli di previsione che permettono di rappresentare su mappe geo-referenziate la probabile propagazione del fuoco sul territorio.


Controllo e prevenzione
I sistemi di monitoraggio e telerilevamento di incendi boschivi si compongono postazioni di avvistamento che integrano sensori di misura dei parametri meteorologici principali e una combinazione di termocamere, videocamere e procedure software da utilizzare presso un Centro di controllo e supervisione. Le postazioni di sala operativa sono lo strumento per mezzo del quale l'operatore viene a conoscenza delle situazioni di pericolo e con cui può validare la presenza di un incendio sul territorio. Il sistema, che si appoggia sul software web-based Fi.De.Sys 2, analizza le immagini delle postazioni di avvistamento, rileva eventi di incendio e allerta gli utenti del sistema. Grazie a tecniche avanzate di elaborazione d'immagine, vengono discriminati i falsi allarmi indotti dai disturbi dell'ambiente e da eventuali sorgenti originate da insediamenti antropici prefigurati. Il sistema di monitoraggio e telerilevamento degli incendi boschivi raccoglie e fornisce informazioni utili a decidere le modalità di intervento, associando le azioni di gestione delle situazioni emergenziali che prevedono la dislocazione sul territorio di mezzi e personale o, in caso di elevato rischio, attuando interventi preventivi volti a ridurlo.

Contenuto tratto da CAE Magazine n.56 - Settembre 2021 a cura di CAE SpA