fonte Nasa Earth Observatory

L'allarme della Nasa: l'Antartide si scioglie nei giorni più caldi mai registrati

Secondo la Nasa, tra il 6 e l'11 febbraio, 106 millimetri di neve su Eagle Island si sono sciolti, una quantità pari al 20% dell'accumulo di neve stagionale

“Il 6 febbraio scorso le stazioni meteorologiche hanno registrato la temperatura più calda mai riscontrata in Antartide. I termometri presso la Base Esperanza sulla punta settentrionale della penisola antartica raggiungevano i 18,3°C, la stessa temperatura di Los Angeles quel giorno. Una condizione che ha portato un diffuso scioglimento sui ghiacciai vicini”. 

Così si legge sul sito del Nasa Earth Observatory dove si mettono a confronto le immagini satellitari del 4 e 13 febbraio nelle quali si osserva lo scioglimento avvenuto. Le temperature calde sono arrivate il 5 febbraio e sono proseguite fino al 13 febbraio 2020. L'Antartide ha registrato un'ondata di calore per la prima metà di febbraio, dopo due precedenti ondate di calore registrate a novembre e gennaio. Le immagini satellitari mostrano grandi masse di neve sciolta. Secondo la Nasa, 106 millimetri di neve su Eagle Island si sono sciolti tra il 6 e l'11 febbraio, cioè il 20% dell'accumulo di neve stagionale. 


Red/cb
(Rof/AdnKronos)